Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Battipaglia: I Cercatori d’Oro, incontri volontariato

Inserito da on 17 marzo 2015 – 03:26No Comment

Sei incontri in pub, pizzerie e oratori della Piana del Sele e del Cilento per promuovere ai giovani il volontariato e la cittadinanza attiva. Un nuovo ciclo di incontri nei luoghi di aggregazione dei giovani per favorire e diffondere le attività e le iniziative delle associazioni di volontariato della provincia di Salerno. Le attività prenderanno il via a Battipaglia con i volontari dell’associazione Arcobaleno Marco Iagulli ospiti il 19 marzo 2015 al Brighton Rock Pub, il 21 marzo a Al Casolare, il 22 al London Tavern Pub e il 27 marzo al James Joyce Pub. L’associazione regalerà un simpatico naso rosso ai ragazzi come segno distintivo della propria attività di clown volontari per i bambini oncologici.  Ad Agropoli, il 23 marzo, saranno le organizzazioni di volontariato Gruppo Logos, Famiglie in Gioco e Arcat ad incontrare i giovani dell’Oratorio Giovanni Paolo II per affrontare il tema delle dipendenze, mentre il  24 marzo a Pontecagnano – Faiano  i  volontari di Legambiente Circolo Occhi Verdi saranno presenti al Prosit Pub di Pontecagnano per presentare le proprie iniziative in campo ambientale. I Cercatori d’oro ha mosso i primi passi nella seconda parte del 2014 nei punti di incontro e divertimento dei giovani che, per una serata, si sono trasformate in luoghi di promozione della solidarietà e dell’impegno civico con protagonisti le associazioni di volontariato impegnate a diffondere tematiche quali: ambiente, relazioni di cura, affido familiare e protezione civile.Quindici in totale le organizzazioni di volontariato che hanno aderito all’azione  coinvolte in questo percorso di promozione al volontariato promosso dal Centro Servizi per il Volontariato della provincia di Salerno. I Cercatori d’Oro sono un primo esempio di partecipazione attiva non solo delle organizzazioni di volontariato presenti in provincia; ma anche dei titolari dei locali,  pub e palestre che per una serata hanno deciso di lanciare un messaggio di solidarietà e di promozione alla partecipazione attiva ai giovani mettendo a disposizione gratuitamente i propri locali. Dal mese di aprile saranno avviati altri quindici appuntamenti con altre organizzazioni di volontariato della provincia.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.