Home » Sport

Cava de’ Tirreni: Arsenal Salerno- Virtus Di Giorgio pareggio

Inserito da on 14 marzo 2015 – 00:00No Comment

Dieci punti in classifica separano le due formazioni scese in campo nel pomeriggio a Pregiato, ovvero l’ Arsenal Salerno reduce da due sconfitte in campionato, vogliosa quindi di fare punti e la Virtus Di Giorgio che la scorsa settimana ha osservato un turno di riposo, che vuole consolidare la propria posizione in chiave play-off. In campo le due formazioni fanno subito capire che sarà una partita giocata a viso aperto e infatti al 1’, Porpora perde un pallone a centrocampo che diventa facile preda degli avversari con Murolo che calcia però sul portiere Petrelli.  Al 17’ è ancora la Di Giorgio con Iovine che in area, si fa chiudere lo specchio dall’estremo difensore dei gunners. Alla mezz’ora ancora Petrelli dice no a Risi. Al 33’ arriva il goal dell’Arsenal Salerno con Emanuele Giuliani che ben servito dai compagni, trova una difesa avversaria non proprio attenta nella circostanza, che gli consente di calciare un destro radente e imparabile per il portiere Faiella: 0 a 1 per gli ospiti. Nella ripresa invece, la Virtus entra in campo con maggior piglio, costringendo gli uomini di mister Pinto spesso a rintanarsi nella propria metà campo e infatti al 12’ su punizione la Di Giorgio prova ancora a pareggiare i conti, ma  Murolo trova la traversa a negargli la gioia del goal. Al 14’ ancora uno strepitoso Petrelli, allunga il manone e devia in angolo un tiro pericoloso nel neo entrato Pellegrino: miracolo del portiere dei gunners. Al 15’ Giuliani si trova tra i piedi la palla del raddoppio ma fallisce clamorosamente mandando a lato dell’estremo difensore Faiella. Al 23’ ci prova Gorga da fuori area, il tiro non fortissimo ma insidioso viene respinto dal numero 1 dei cavesi ma l’accorrente Giuliani non riesce ad imprimere alla palla la giusta forza: nulla di fatto. Al 27’ la Di Giorgio riesce a pareggiare, grazie ad un bel pallonetto di Malandrino, finalizzato da Baldi che arriva più alto di tutti e gonfia la rete per la formazione metelliana: 1 a 1. Alla mezzora capitan Giraulo è costretto ad uscire per infortunio, al suo posto entra Borrello ma al 38’ è di nuovo Di Giorgio a passare in vantaggio, su dormita generale della difesa con Amodio più lesto di tutti a siglare il 2 a 1 per i padroni di casa. L’Arsenal Salerno non si arrende e infatti ci prova prima con Somma di testa, ma la palla finisce alta poi con Giuliani da punizione, ma la stessa si perde tra le braccia dell’estremo difensore della Virtus. Nel recupero è Porpora che da pochi passi si divora il goal del pareggio che arriva al 50’ grazie a Borrello che conquista una punizione dal limite, sulla palla si porta Giuliani che non sbaglia, punizione che si stampa nel sette della porta avversaria: 2 a 2 e festeggiamenti sulla panchina dei gunners. Negli spogliatoi ecco i commenti del presidente Correale e del dg Giuseppe Palo a fine gara.“E’ un punto importante che fa morale e muove la classifica. Domenica osserveremo un turno di riposo che ci permetterà di recuperare i diversi infortunati – ha dichiarato patron Correale” “Un risultato giusto questo pomeriggio ed una prova di carattere sono la fotografia di una partita fatta di grande sacrificio. Su tutti mi permetto di fare il nome di Gioia, perché credo abbia interpretato bene questa gara con determinazione e abnegazione –  ha chiosato il dg Palo.”

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.