Home » • Salerno

Salerno: Questura, 4 denunce rumeni

Inserito da on 12 marzo 2015 – 05:45No Comment

Personale della Polizia di Stato appartenente all’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Salerno, nella giornata di ieri, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio per prevenire e reprimere i reati contro il patrimonio e la persona, ha denunciato a piede libero quattro persone di nazionalità rumena risultate inosservanti del foglio di via obbligatorio già emesso nei loro confronti dal Questore di Salerno, con divieto di far ritorno in città per tre anni. Nell’ambito degli stessi servizi di Polizia gli agenti hanno controllato il conducente di un veicolo, salernitano di anni 53, che è risultato destinatario di un provvedimento di revoca della patente di guida e lo hanno deferito all’Autorità Giudiziaria, in stato di libertà, per guida con patente revocata. Il veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo. I poliziotti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Sarno, al termine di specifiche attività d’indagine, hanno deferito all’Autorità Giudiziaria, in stato di libertà, per furto aggravato un 33enne ivi residente, già noto alle forze dell’ordine per precedenti di Polizia, tra cui anche reati contro il patrimonio. Le indagini dei poliziotti sarnesi hanno avuto inizio a seguito di un furto in abitazione, avvenuto tempo fa nel centro cittadino di Sarno. La rilevazione delle impronte digitali all’interno dell’abitazione, i rilievi dattiloscopici ed i successivi accertamenti hanno consentito agli agenti di identificare e denunciare, nella giornata di ieri, l’autore del furto. Sempre a Sarno, i poliziotti hanno denunciato a piede libero un 35enne ivi residente, ritenuto responsabile di truffa in danno di una compagnia assicurativa, avendo simulato un incidente stradale per ottenere il risarcimento del danno ed hanno denunciato un uomo di anni 48, residente nell’hinterland napoletano, per lesioni colpose causate a seguito di incidente stradale.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.