Home » • Salerno

Salerno: week end noir con “le notti di Barliario”

Inserito da on 11 marzo 2015 – 06:09No Comment

Al via “le notti di Barliario”, l’evento ideato e organizzato dall’associazione “Porto delle nebbie” per legare il territorio di Salerno alla letteratura gialla e noir. Sabato 14 e domenica 15 marzo, tre momenti differenti celebreranno la letteratura di genere con presentazioni, cena, conversazioni, letture e visita guidata sui luoghi del personaggio salernitano noir per eccellenza, il leggendario mago che eresse il ponte del diavolo in una sola notte.“Strade noir” è il primo tema, che sarà trattato da Cristina Marra, giornalista di Milano Nera, nell’intervista ai tre scrittori invitati a Salerno per “le notti di Barliario”. Saranno Alessandro Maurizi, Antonio Menna e Roberto Riccardi a raccontare le strade dei loro romanzi nel talk show di sabato sera alle 19,30 alla Feltrinelli Libri e Musica di corso Vittorio Emanuele. I romanzi che saranno presentati sono “Il Vampiro di Munch” di Alessandro Maurizi (edizione Ciesse),  “Il mistero dell’orso marsicano ucciso come un boss ai quartieri spagnoli” di Antonio Menna (edizioni Guanda), “La firma del puparo” di Roberto Riccardi (edizioni e/o), già ospite lo scorso anno, con il suo precedente romanzo, del “Largo al Giallo” di “Salerno Letteratura”. Alle 21,30 (ancora sabato 14), cena con gli autori all’Osteria Canali, di via dei Canali, conversazione noir e letture di Brunella Caputo. La domenica mattina tutti sulle tracce di Barliario, lungo i vicoli del centro storico di Salerno, la guida è Antonella Sedan. Si parte alle 10 dal teatro Verdi. “L’idea è quella di un mini festival, che ovviamente punta a crescere – dice il presidente di “Porto delle nebbie”, la giornalista autrice di gialli, Piera Carlomagno – e a diventare un festival del giallo e del noir, come ce ne sono tanti in Italia, soprattutto al nord, e che sempre vengono caratterizzati dal territorio in cui si svolgono. Noi pensiamo al personaggio più nero e romanzesco della storia della città di Salerno, il mago Barliario. A fine evento infatti, la domenica mattina, accompagneremo gli autori, ma anche chi verrà a Salerno per conoscerli o per incontrarli e gli stessi salernitani appassionati, lungo un percorso che, nel centro storico, toccherà tutti i luoghi in cui è possibile inscrivere la sua storia. E’ un evento per tutti, perché lo immaginiamo divertente e leggero. Tra l’altro gli autori invitati sono molto interessanti e offrono differenti punti di vista sul giallo e sulle indagini: Maurizi è un Sovrintendente Capo della Polizia di Stato, Riccardi è un Colonnello dell’Arma dei Carabinieri e Menna è un giornalista. Evento per tutti dunque, ma l’appello a partecipare è in particolare a giallisti, noiristi, appassionati, lettori tutti, amanti del mistero, delle città, dei vicoli e della buona tavola”. I soci attivi di Porto delle Nebbie, con Piera Carlomagno, sono Brunella Caputo – attrice e regista teatrale che ha ideato la precedente manifestazione di “Porto delle nebbie”, “Palcoscenico noir”, Sabrina Prisco che da anni ospita nella propria osteria autori di gialli e noir, Massimiliano Amato e Corrado De Rosa, giornalista il primo, medico psichiatra il secondo, entrambi saggisti e studiosi di criminalità. Sponsor della manifestazione sono il Lloyd’s Baia Hotel, l’agenzia di viaggi Ce.Tour, Grafiche Capozzoli e le ceramiche Sorrentino.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.