Home » Sport

16^ Giornata serie C maschile- Indomita Salerno – Polisportiva Cimitile 0-3

Inserito da on 9 marzo 2015 – 00:00No Comment

Niente da fare per l’Indomita che non sfrutta il primo di tre match casalinghi consecutivi e cede al Cimitile. 3-0 il punteggio finale a favore della formazione ospite che così rilancia le proprie ambizioni play off, conquistando il terzo posto in classifica. Alla Senatore in campo non c’è l’Indomita migliore. La prestazione è al di sotto delle aspettative della vigilia ma nonostante qualche errore di troppo la squadra di coach Corvo arriva dopo il primo set, giocato sul filo dell’equilibrio, ad arrivare a un vibrante finale, con il Cimitile che però piazza la zampata vincente del 25-23. Nel secondo set sono ancora gli ospiti a partire meglio e all’Indomita non bastano i dodici punti di Califano, top scorer del club salernitano a fine match con dodici punti, a tenere testa agli avversari. Il secondo set si chiude 25-21, mentre il terzo è davvero senza storia con l’Indomita spenta e fallosa e il Cimitile che in scioltezza vola fino al 25-15 finale. “Non abbiamo giocato bene” – ha dichiarato il palleggiatore dell’Indomita Luca Morriello – “purtroppo non siamo riusciti a esprimere al meglio quanto provato nel corso della settimana d’allenamenti. Abbiamo sbagliato tanto in tutti i fondamentali. Peccato perché in questo girone di ritorno dobbiamo sfruttare al meglio il fattore campo. In classifica l’Indomita resta quindi a quota undici punti, raggiunta dal Nola e con più sette sul Battipaglia, ultimo in classifica, che proprio contro il Nola ha conquistato un punticino perdendo al tie break. L’Indomita osserverà la prossima settimana il turno di riposo previsto dal calendario e tornerà in campo sabato 21 marzo contro l’Ischia alla palestra Senatore alle 16.30.Da ricordare infine chela sfida Indomita Salerno – Cimitile sarà trasmessa da Lirasport martedì pomeriggio alle 15.25, giovedì alle 9.30 e alle 19.00, venerdì alle 17.30, sabato alle 11.45 e domenica alle 2.45 con il commento di Enzo Nicolao e Maria Rescigno.

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.