Home » • Salerno

Salerno: “Aequale, la professione al femminile” all’Ordine degli Architetti

Inserito da on 4 marzo 2015 – 06:05No Comment

Aequale, la professione al femminile”: è questo il tema di un incontro–dibattito che si terrà venerdì 6 marzo, presso la sede del Consiglio Nazionale Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Roma, e che i professionisti salernitani potranno seguire in diretta streaming, a partire dalle 9:30, dalla sede dell’Ordine di Salerno, in via Vicinanza 11. Il Progetto Aequale rappresenta il primo strumento ordinistico nazionale per la sensibilizzazione ai contenuti sulle Pari Opportunità. Aequale è anche un canale di trasmissione “orizzontale” per veicolare le attività promosse dagli Ordini provinciali, dalle Istituzioni governative e di categoria, dagli iscritti fino al mondo della cultura e dell’informazione. L’obiettivo è innalzare il livello di consapevolezza su tematiche ritenute, da questo Consiglio Nazionale, di interesse per i professionisti e, allo stesso tempo, di divulgare informazioni dettagliate sull’attuale normativa e sulle tematiche del lavoro utili per il superamento di ostacoli che rendono difficoltoso lo svolgimento della professione per alcune categorie di iscritti, a partire dai giovani e dalle professioniste.Il dibattito sarà moderato dalla giornalista del Gr3 Diana Alessandrini e introdotto dal presidente del Consiglio nazionale Leopoldo Freyrie e da una relazione della consigliera nazionale Lisa Borinato. A seguire, l’intervento di Lia Polizzotti, storica del cinema e  socia fondatrice di Art Doc Festival, che introdurrà il video racconto “Libere di progettare: racconti di architettura al femminile”. Dalle 11 in poi, è previsto un talk su quattro argomenti:  “Crediti di Garanzia: quali opportunità per i liberi professionisti” (Monica Parrella – Consigliera Dipartimento Pari Opportunità PCM); “Politiche europee per l’imprenditoria femminile (Francesca Billi – Project manager Euradia Italia); “Il coworking con spazio baby: nuove possibili soluzioni al problema della Conciliazione” (Serena Baldari – Comunicazione e Relazioni esterne L’Alveare); “Il volto femminile del Padiglione Italia ad Expo 2015” (Susanna Tradati – Partner associato di Nemesi & Partners). Nella sessione pomeridiana, dopo gli interventi di Antonio Mura del Cresme, su “Gender Pay Gap – una realtà da affrontare” e dell’architetto Enrica Caire dell’Ufficio di Presidenza della Conferenza degli Ordini, saranno presentati i progetti delle commissioni Pari Opportunità degli Ordini e delle associazioni. Infine, sarà proiettato il documentario “From a pratical point of view”, l’appassionante storia della prima donna architetto olandese e di come, attraverso l’architettura, abbia cercato di cambiare il ruolo della donna nella società. Regia di Wilma Kuijvenhoven e Magda Augusteijn, Olanda, 2013, durata 50’. Interverrà Benedetta Nervi – storica dell’arte – socia fondatrice di Art Doc Festival.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.