Home » > EDITORIALE

Calo di natalità anche immigrato

Inserito da on 4 marzo 2015 – 00:01No Comment

di Rita Occidente Lupo

In Italia calano le nascite, per la prima volta anche fra le mamme straniere che finora hanno tenuto alto il livello demografico del nostro Paese. E calano anche i decessi: 5000 neonati in meno lo scorso anno, rispetto all’anno precedente e circa 4.000 morti in meno. Il tutto fa comprendere che in Italia, la popolazione, stagnante. La carenza di bebè vede allungare sempre più la lista anziana, con una terz’età sempre più longeva, con tanta voglia di sfidare il secolo. Il fatto che anche gli stranieri si stiano adeguando al tipo di famiglia mononucleare italiana, dimostra come sempre più raro il nucleo prolifero e relegato alle passate generazioni. I nuovi ritmi comportano le difficoltà di allevare e mantenere dignitosamente la prole che, in casi sempre più numerosi, in barba a figli “bamboccioni”, di brunettesca memoria, non riescono a trovare un rifugio consono al proprio inserimento lavorativo.

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.