Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Eboli: Cardiello, strade provinciali a colabrodo, pronti class action e denuncia

Inserito da on 12 febbraio 2015 – 02:42No Comment

Il candidato sindaco interviene sulla mancata manutenzione delle strade provinciali lungo il comune di Eboli. ”La nostra città è attraversata da oltre 45 km di strade provinciali. La mancata manutenzione delle stesse mette a serio rischio l’incolumità dei residenti e del traffico veicolare. Dopo le abbondanti piogge, sono diversi gli assi viari interessati da veri e propri “crateri” di diametro e profondità rilevanti. Le criticità, vengono segnalate lungo la SP 262 che conduce in loc. Campolongo dal km 0 al km 6, dove le buche rappresentano una trappola mortale per i motocicli e una insidia per chi ci finisce dentro; lungo la SP 30 “Eboli-mare” che conduce in loc. Santa Cecilia, dove si sono aperte vere e proprie crepe nell’asfalto e le buche nei pressi dell’Hotel Villa Antica sono un pericolo costante; la SP 312 che andrebbe chiusa al traffico, visto lo stato attuale; la SP 350 Eboli- Olevano, già oggetto di petizione popolare in data 04/10/2012 a cura dei residenti e di Luigi Alfinito, e senza segnaletica stradale da oltre venti anni e con varie buche. Una situazione insostenibile per gli utenti e vergognosa per la cittadinanza. Ho appreso della firma tra Provincia e Regione per la manutenzione di alcune strade provinciali, ma puntualmente Eboli viene relegata a paese di terzo mondo. Presenteremo un esposto alla Procura della Repubblica per tutelare la sicurezza delle persone che trafficano queste arterie e contestualmente citeremo per danni, con una class action, la Provincia di Salerno. Canfora venga a farsi un giro e si renderà conto della situazione.”

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.