Home » Sicurezza

Salerno: arrestati 2 polacchi tentato omicidio Via dei Principati

Inserito da on 21 gennaio 2015 – 06:18No Comment

Personale della Polizia di Stato in servizio presso la sezione Volanti della Questura di Salerno, diretto dal Vice Questore Aggiunto Rossana Trimarco, è intervenuto intorno alle ore 20,30 in via Dei Principati in seguito all’accoltellamento di due persone. Le due vittime, successivamente identificate per un salernitano di 54 anni ed una giovane ucraina del 1987, sono state prontamente soccorse e trasportate presso l’Ospedale di Salerno San Leonardo per le cure mediche del caso. Il grave fatto delittuoso si è consumato all’interno di una dimora fatiscente realizzata sotto il cavalcavia attiguo alla via Moscati di Salerno. La giovane ucraina era stata contattata, precedentemente, in Piazza san Francesco dai due soggetti i quali erano in cerca di un alloggio per trascorrere la notte. La donna ha benevolmente offerto loro la propria disponibilità. Successivamente, uno dei due ha tentato un approccio sessuale che lei ha rifiutato. L’uomo, tuttavia, non ha desistito ed ha mostrato un atteggiamento violento tale da costringere la donna a richiedere il soccorso del proprio compagno italiano. Costui, giunto immediatamente sul posto, ha subito l’inaspettato attacco violento dei due malviventi, soccombendo sotto i fendenti sferratigli ripetutamente al volto e in altre parti del corpo. Nel contempo la giovane donna, nel tentativo di proteggere il compagno, è stata anch’essa colpita da un fendente al capo. Le due vittime hanno allora tentato di sottrarsi all’inaudita ferocia dei due aggressori allontanandosi. L’uomo ferito si è accasciato al suolo in prossimità di via Moscati intersezione con via dei Principati, mentre la donna è riuscita a raggiungere il vicino tratto ferroviario adiacente alla via G. Gonzaga. Nel frattempo un equipaggio della Sezione Volanti in transito ha notato la presenza dell’uomo ferito, riverso in una pozza di sangue ed è prontamente intervenuta. Grazie alla particolareggiata descrizione offerta sia all’uomo che dalla donna, i poliziotti hanno intercettato i fuggitivi mentre si accingevano a scavalcare il muro perimetrale delimitante il tratto ferroviario con via Capasso. Vistisi braccati, i due malfattori non hanno esitato a brandire i rispettivi coltelli contro gli agenti di Polizia che, con molte difficoltà, sono riusciti a neutralizzarli e a disarmarli. Dopo le formalità di rito, gli arrestati identificati per i cittadini polacchi T. L., del 1966, e S. A. del 1975 sono stati condotti alla locale Casa Circondariale di Fuorni e posti a disposizione della competente A. G.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.