Home » > EDITORIALE

Marijuana killer del cervello

Inserito da on 16 gennaio 2015 – 00:00No Comment

di Rita Occidente Lupo

Fumare marijuana in giovane età, non innocuo: infatti può avere conseguenze di lungo termine sul cervello e persino ridurre il quoziente intellettivo. Differenze cerebrali tra fumatori abituali ed altri, evidenti. Meno materia grigia nella zona della corteccia orbito-frontale, rispetto a chi non ne fa uso. Tale la scoperta nel momento in cui la legalizzazione sembra sottovalutare il fenomeno. E non tener conto per lo sviluppo delle nuove generazioni sotto il profilo cognitivo giacchè l’adolescenza, periodo in cui il cervello inizia a maturare, per cui qualunque esposizione a sostanze tossiche, può avere conseguenze decisive. Sfatato pertanto, alla luce della recente scoperta, il credo sull’innocuità della cannabis.

No Comment »

1 Pingbacks »

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.