Home » Sport

Salerno: Indomita maschile sconfitta dal Sant’Agnello

Inserito da on 12 gennaio 2015 – 00:00No Comment

Si muove la classifica ma la Senatore resta ancora tabu per l’Indomita di coach Roberto Corvo. Contro il Sant’Agnello, terzo in classifica, Vitale e compagni vincono i primi due set e poi incredibilmente si lasciano rimontare dalla formazione ospite, brava a crederci sempre e a non mollare mai. L’avvio di match è tutto di marca Indomita. Trascinata dai muri di Alfonso Penna, top scorer del match con 14 punti, la formazione cara alla presidente Ruggiero dopo il time out tecnico (12-11) mette a segno il break decisivo. Sul 24-20 il Sant’Agnello annulla due set point ma al terzo l’Indomita fa centro. Nel secondo set sale in cattedra in posto 4 Alfonso Capriolo e al time out tecnico l’Indomita è avanti 12-8. Gli ospiti trascinati dall’allenatore giocatore Russo e dal mancino Longobardi non mollano e con un parziale di dieci a quattro si portano sul più due (16-18). Ma l’Indomita è pienamente in partita. Si fa sentire capitan Vitale, attaccano bene Califano e Abate e i ragazzi di Corvo chiudono tra l’entusiasmo del pubblico 25-20. L’inerzia sembra essere completamente a favore dell’Indomita. Ma, si sa, nel volley, basta poco per spostare gli equilibri. Basta un piccolo calo e la gara si riapre. Dopo una fase equilibrata, fino al 9-9, il terzo set è tutto di marca ospite. L’Indomita in campo stenta a ritrovarsi e il parziale si chiude 25-14. Nel quarto ci si aspetta la reazione dei padroni di casa ma invece è ancora assolo Sant’Agnello che lascia all’Indomita solo 13 punti. Si arriva così al tie break. Con grande cuore l’Indomita torna in campo e cerca di dare il massimo. Tre mani e fuori consecutivi di Abate e un punto di Califano consentono ai ragazzi di Corvo di arrivare fino al 9-7. Poi un pizzico di stanchezza e qualche imprecisione di troppo consentono al Sant’Agnello di rimontare e chiudere il set 15-12. “C’è di positivo” – ha dichiarato il coach Roberto Corvo – “che finalmente abbiamo mosso un po’ la classifica, ma chiaramente c’è il rammarico perché in vantaggio di due set avremmo dovuto chiudere la partita. E invece abbiamo avuto il solito calo più mentale che fisico che ha permesso agli avversari di rientrare in partita. Dobbiamo lavorare, lavorare e lavorare. Non ci sono altre strade”. Dopo il punto conquistato contro il Sant’Agnello, l’Indomita tornerà in campo sabato prossimo sul campo dell’imbattuta capolista Folgore Massa. Si ricorda, infine, che la telecronaca differita del match Indomita – Apd Carotenuto Sant’Agnello sarà trasmessa da Lirasport con il commento di Fabio Setta ed Enzo Nicolao martedì alle 15.25, giovedì alle 9.30 e alle 19.00, venerdì alle 17.30, sabato alle 11.45 e domenica alle 2.45.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.