Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Decine di richieste per eventi nelle Sfere Expo Paestum

Inserito da on 12 gennaio 2015 – 03:16No Comment

Alcuni grandi eventi sono già in programma, oltre a numerose serate. Battezzate dall’amministrazione in carica, che le ha fortemente volute, “Sfere Expo Paestum”, le sfere geodetiche installate nella zona archeologica, proprio per la loro ubicazione accanto al Tempio di Cerere, sono molto richieste dagli organizzatori di eventi. Oltre alla Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, già in programma dal 29 ottobre all’1 novembre 2015, le sfere ospiteranno “Eventi di Gusto Paestum” che comprende tre eventi che si svolgeranno tra aprile e maggio (International Beer Paestum, Salone del vino della provincia di Salerno e Planet Expo) e due diversi appuntamenti dedicati alle spose: “La sposa di Paestum”, a cura di Alma Guerrini e “Paestum in Sposi” a cura di Lucio Di Filippo. In programma anche un’iniziativa di valorizzazione dei prodotti del Cilento a cura del Parco, legata all’Expo di Milano, l’evento “Impronta, storia e scoperta delle origini della polis” organizzato da Accademia Magna Graecia e Miur, la Rassegna concertistica interculturale dei giovani musicisti europei a cura di Associazione Wagner, Deutsche Botschaft Goethe Institut e Istituto Germanico di Roma, ed il Festival Internazionale della Danza a cura di Danzarte. Nei prossimi giorni, inoltre, le sfere verranno allestite con circa 800 posti a sedere, consentendo di avviare un programma teatrale a partire dalla primavera inoltrata. In questo modo, come teatro, sarà paragonabile per capienza ai più grandi teatri d’Italia.«Le Sfere Expo Paestum sono nate inizialmente per ospitare la Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, ma con l’idea che avrebbero potuto ospitare molti altri eventi nei mesi più freddi dell’anno. – afferma l’assessore al Turismo e Spettacolo Vincenzo Di Lucia – I fatti stanno dimostrando che la scelta è stata vincente visto che sono numerose le richieste che arrivano ogni settimana al comune. Inoltre, con le tariffe previste per l’utilizzo delle sfere, potremo coprire il costo della rata annuale del mutuo acceso per pagarle. In pratica le sfere le pagheremo attraverso l’utilizzo delle sfere stesse, senza gravare sulle casse comunali».«Il successo che le sfere stanno ottenendo sta andando anche oltre le nostre aspettative. – aggiunge il sindaco Italo Voza – La loro collocazione accanto ai templi patrimonio mondiale dell’Unesco, ne fa una location unica. La suggestività della location e l’interesse che suscita non sono una novità. Ma rispetto al passato, grazie alle Sfere Expo Paestum, gli eventi potranno svolgersi anche quando il clima è meno mite».

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.