Home » Cronaca

Napoli: in difesa Stadio Collana Vomero, comitato civico

Inserito da on 11 gennaio 2015 – 07:35No Comment

Bianca Fasano

 Si è costituito un comitato civico in difesa dello Stadio Collana del Vomero nominatosi “Comitato lo stadio per tutti” da alcuni cittadini più coinvolti nel desiderio di fare sì che questo importante quanto unico centro polisportivo del Vomero trovi finalmente l’attenzione che merita. Parole sante quelle del Presidente della quinta municipalità del Vomero, dr. Mario Coppeto, che ebbe a dire, dopo  la caduta dei calcinacci sulla Piazza quattro giornate e la seguente sospensiva delle attività:- “L’accaduto, qualora ve ne fosse bisogno  mette in evidenza la fragilità della struttura, che invece merita interventi importanti per essere messa in sicurezza. La Regione Campania dimostri oggi le sue vere intenzioni quale ente proprietario. Mettere in sicurezza un proprio bene è cosa doverosa. Non si può lasciare migliaia di cittadini senza poter praticare lo sport o peggio, ospitarli in una situazione di rischio. Il Comune di Napoli, che da anni gestisce l’impianto attraverso una convenzione, che scade il prossimo 31 di dicembre, non ha meno responsabilità, considerato lo stato in cui versa la struttura. E’ solo grazie all’abnegazione delle singole associazioni, che gestiscono le varie discipline, che le attività sportive vengano assicurate”.  Ecco come si esprime in proposito il Comitato:

Visto

  • Che lo Stadio Collana, di proprietà della Regione Campania e gestito dal Comune di Napoli, dopo decine di anni di assoluta incuria, versi in condizioni di degrado;
  • Che la Regione Campania il 28 luglio2014 haemanato un bando per l’affidamento dello stesso a società sportive che si fossero assunte l’obbligo della ristrutturazione del complesso;
  • Che la Regione Campania il 16 di ottobre2014 hasospeso detto bando;
  • Che la Regione Campania il 3 dicembre (…), ha chiuso lo Stadio Collana adducendo motivi di pubblica utilità;

Considerato

  1. Che lo Stadio Collana è l’unico centro polisportivo della zona collinare di Napoli;
  2. Che circa 6000 cittadini (atleti, giovani, anziani, disabili, di ogni ceto sociale) lo frequentano;
  3. Che non è possibile prevedere ipotesi di project financing che, comportando l’intervento di imprenditoria privata, stravolgerebbero l’attuale assetto urbanistico  in un contesto già di per sé saturo e privo di aree verdi;

Costituiscono il comitato “Lo Stadio per tutti”.

Quali gli scopi del comitato?

  1. Tutelare la pratica sportiva nello Stadio Collana.
  2. Ottenere che lo stesso venga gestito direttamente dalle società sportive in esso già da tempo operanti, costituite in un Ente di gestione.
  3. Fare sì che sia garantita la ristrutturazione e la manutenzione dell’impianto, conservandone la vocazione polisportiva e la destinazione alle esigenze della popolazione della zona collinare di Napoli e non soltanto;
  4. Fare sì che sia garantita la fruizione dello sport, quale veicolo di formazione fisica e morale volto al miglioramento dell’individuo e di prevenzione e recupero sia in ambito di sanità che di legalità.
  5. Rappresentante del comitato è stato nominato il dr. Alessandro Sarno. Chiaramente, benché in modo che potrebbe essere soltanto transitorio, tenuto conto della situazione di decadimento dell’Impianto (che appare chiara a chiunque lo percorra), lo stesso sia stato almeno in parte restituito alla cittadinanza, gli interessi del comitato sono restati inalterati. Ci auguriamo vivamente che riesca negli scopi prefissi, per il bene della cittadinanza di Napoli.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.