Home » • Salerno

Salerno: presentata rassegna “Frontiere”

Inserito da on 10 gennaio 2015 – 06:23No Comment

«Un’iniziativa non transitoria, che prelude alla nascita di un progetto di lungo respiro, con l’allestimento di uno spazio di sperimentazione culturale presso il nostro comune». Così stamattina, presso l’Ept di Salerno, l’Assessore Giovanni Romano, sindaco di Mercato San Severino, al cospetto di Angela Pace, Commissario dell’ente salernitano, e di un pubblico di giornalisti e uditori, ha introdotto la presentazione di “Frontiere”, una trilogia teatrale su testi di Andrea Manzi con la regia di Pasquale De Cristofaro. Promosso dalla Fondazione Teatro Città di Mercato San Severino, con la produzione dell’Associazione Campania Danza e CommunicAction srl, la Trilogia avrà inizio il prossimo 15 gennaio, alle ore 21,00, con “Mediterraneo”, un suggestivo spettacolo di poesia, musica e danza sulla tragedia dei migranti dall’Africa, che sarà proposto alla critica e al pubblico in prima nazionale. «Un’opera emozionante e drammatica», ha dichiarato il regista De Cristofaro, «grazie alla nitida profondità della poesia di Manzi, esaltata dalle musiche dal vivo eseguite dal maestro Paolo Cimmino e dalla potenza espressiva delle coreografie del teatro-danza di Annarita Pasculli, allieva della celebre Folkwang Hochschule di Essen, diretta da Pina Bausch. Una profondità che si riscontra in tutta la produzione poetica di Manzi», ha proseguito il regista, «che emerge, con diverse angolazioni prospettiche, anche in “Ring” e “Black Out”, le altre due opere in rassegna». Sulla crisi della società contemporanea come crisi della parola si è poi soffermato lo stesso Manzi: «La tragedia della libertà negata è la tragedia dell’umanità», ha dichiarato l’autore, «tragedia che Pasquale De Cristofaro, non come semplice regista ma come esplicitatore di valori, ha saputo teatralizzare, dando corpo alla parola letteraria, trasferita sul piano dell’azione corporale e visiva, recuperando le origini della più autentica sperimentazione teatrale». Del progetto ha parlato anche Giovanni Basile, presidente della Fondazione Teatro Città di Mercato San Severino, che ha evidenziato l’importanza di promuovere eventi innovativi come “Frontiere”, per conferire nuova centralità al teatro quale luogo di incontro e effettiva produzione culturale. In prima nazionale presso il Teatro “A” di Mercato San Severino, “Frontiere” sarà replicato con una lunga tournée in varie piazze italiane. 

 

 

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.