Home » • Salerno

Salerno: tagli Province, dipendenti in assemblea permanente

Inserito da on 19 dicembre 2014 – 06:20No Comment

Il Presidente della Provincia, Giuseppe Canfora, ha incontrato oggi il personale dell’Ente, riunito nel Salone Bottiglieri per la giornata di mobilitazione, organizzata, come in tutte le altre Province italiane, dalle rappresentanze sindacali. Il Presidente Canfora ha avuto modo di riaffermare con forza la vicinanza dell’Amministrazione ai lavoratori e alle loro famiglie, e la condivisione di un percorso rivendicativo nei confronti del Governo, che porti alla salvaguardia dei posti di lavoro, in un territorio già colpito profondamente dalla crisi. La mobilitazione del personale viene dunque sostenuta dall’Amministrazione e dall’intero Consiglio Provinciale. “Ribadisco con piena convinzione che i lavoratori della Provincia – ha dichiarato il Presidente –  troveranno me e tutto il Consiglio Provinciale sempre al loro fianco, come ho già avuto modo di dichiarare. I lavoratori dell’Ente sono una irrinunciabile risorsa per il territorio provinciale e i servizi che stanno assicurando, con mezzi sempre più esigui, sono indispensabili per l’intera comunità.” Il Presidente ha infine informato i dipendenti , con la dovuta cautela, circa le ultime notizie, rassicuranti, provenienti da Roma, relative all’iter di approvazione della Legge finanziaria al Senato. Il Governo, recependo le numerose preoccupazioni espresse da più parti e accogliendo le proposte migliorative, si avvia a licenziare un testo con misure meno drastiche per il personale delle Province: ossia il rinvio della mobilità alla fine del 2016 e ulteriori 2 anni di stabilità lavorativa.“Questo non è che un primo risultato positivo ottenuto tutti insieme – ha concluso il Presidente -. Dovremo ancora perseguire il risultato finale della salvaguardia di tutti i posti di lavoro e del mantenimento e del miglioramento dei servizi a favore dei cittadini della nostra Provincia”. Quindi il Presidente ha voluto esprimere a tutti i dipendenti, nonostante tutto, con una nota di ottimismo per il futuro, gli auguri per le festività natalizie e per il nuovo anno. Dopo l’incontro con i dipendenti, Il Presidente si è recato in Prefettura per un colloquio con il Prefetto Pantalone, al fine di affrontare con la massima autorità governativa sul territorio, le problematiche inerenti proprio la situazione della Provincia e la sorte dei suoi dipendenti. Nel primo pomeriggio il Presidente, insieme al Vice Presidente Sabato Tenore, è ritornato all’assemblea dei dipendenti, su richiesta di questi ultimi, per ragguagliarli sull’esito dell’incontro con il Prefetto. A tal proposito, il Presidente ha comunicato ai presenti che elaborerà un energico documento di protesta, concordandolo anche con i sindacati, che consegnerà al Prefetto perché se ne faccia latore urgente nei confronti del Governo. Il Vice Presidente Tenore, dal canto suo, ha sottolineato l’importanza della mobilitazione dei lavoratori finalizzata a tenere viva l’attenzione del Governo e del Parlamento sulle Province, manifestando un cauto ottimismo sulla positiva conclusione della complessa vicenda.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.