Home » >> Politica

Roma: DC, Sandri ”Riporteremo Sede Nazionale a Piazza Del Gesù”

Inserito da on 19 dicembre 2014 – 08:00No Comment

Si riunisce a Roma, sabato 20 dicembre 2014 (con inizio alle ore 11.30) l’Ufficio politico nazionale della Democrazia Cristiana, convocato dal Segretario politico nazionale della D.C. Angelo Sandri, per un ultimo incontro prima delle festività natalizie, per affrontare alcune tematiche che si ritiene opportuno con una certa qual urgenza. In primis le problematiche attinenti la sede nazionale del partito (attualmente in Piazzale Clodio n. 14, a Roma) e che la Segreteria nazionale della D.C. non fa mistero di voler ritrasferire in Piazza del Gesù, a Roma. Sono in corso infatti da qualche settimana delle serrate trattative con la Fondazione <Cenci Bolognetti> che detiene i locali dello storico Palazzo Cenci Bolognetti di Piazza del Gesù 46,  ed in questo senso e la Segreteria nazionale intenderebbe chiudere possibilmente la vicenda entro la fine dell’anno in corso. E’ convinzione infatti della Segreteria nazionale della Democrazia Cristiana che il poter riposizionare la propria sede ufficiale nella storica piazza di Roma da tutti universalmente individuata e conosciuta < da illo tempore > contribuirebbe non poco a dare forza alla notizia del ritorno in campo del partito scudocrociato, la qual cosa è ormai incontestabile dopo la sentenza della Corte di Cassazione a sezioni unite del dicembre 2010 (la numero 25.999) e di conseguenza dopo la celebrazione del XXII Congresso nazionale della Democrazia Cristiana svoltosi a Perugia nei giorni 14 e 15 dicembre 2013 e con il quale è stata data attuazione ai deliberati giurisprudenziali sulla legittima esistenza del partito che fu di Don Sturzo, De Gasperi ed Aldo Moro, senza soluzione di continuità. Con la conclusione dell’iter giuridico infatti – così come determinato dalla sentenza della Corte di Cassazione a sezioni unite – sono stati eliminati <ex tunc > tutti gli effetti giuridici del famigerato Consiglio nazionale della D.C. di data 19 gennaio 1994 (by Martinazzoli/Rosa Russo Iervolino) con cui si era tentato inopinatamente ed illegittimamente di sciogliere la Democrazia Cristiana. Ed in effetti durante questo anno 2014 la Democrazia Cristiana ha conosciuto uno sviluppo notevolissimo ri-estendendo il suo radicamento in tutto il territorio nazionale. La presenza organizzata della Democrazia Cristiana registra ormai una copertura di 90 province italiane (su 115) e si conta di completare l’opera di una copertura totale del territorio nazionale entro il primo semestre del 2015. Il tesseramento alla Democrazia Cristiana per l’anno 2014 è di circa ventimila unità, ma si conta che nel 2015 si possa raggiungere una notevolissima crescita anche in questo senso. Infine il Segretario politico nazionale della Democrazia Cristiana Angelo Sandri, come già annunciato in sede di Consiglio nazionale svoltosi a Torre del Greco nei giorni 12 e 13 dicembre 2014, intende far rispettare la scadenza naturale di questa <legislatura interna della D.C.> promuovendo le procedure atte alla celebrazione del prossimo Congresso nazionale della Democrazia Cristiana (che per la cronaca sarà il XXIII Congresso nazionale del partito scudocrociato) entro la fine dell’anno 2015. Anche di questo dunque si discuterà nell’ambito dell’ufficio politico della Democrazia Cristiana che avrà luogo a Roma sabato 20 dicembre 2014 e che si svolgerà nella sala riunioni sita in Via Ostia n. 28, a Roma, cortesemente messa disposizione della D.C. per questa circostanza dalla Associazione romana < Erga Omens >.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.