Home » • Salerno

Salerno: chiusura Play Social –Agire Sociale

Inserito da on 9 dicembre 2014 – 06:05No Comment

Si chiude giovedì 11 dicembre con la presentazione del videoclip Tammorriata della Valle Offesa il progetto Play social – agire sociale, che rientra nell’ambito dell’azione “Pratiche di sussidiarietà – Percorsi di progettazione sociale” del Centro di Servizi per il Volontariato della provincia di Salerno Sodalis CSV. Il progetto, promosso dall’Associazione Daltrocanto, ha inteso guardare alle diverse forme di cittadinanza attiva nelle loro specifiche modalità organizzative e comunicative. In una prima parte si sono confrontati, tra gli altri, Gianpiero Meo di Greenpeace Italia; Angelo Patrizio, Sindaco di Avigliana e Claudio Giorno del Movimento NO TAV Val di Susa che,  a partire dal proprio impegno nelle istituzioni, nelle associazioni, nei movimenti di base, hanno discusso dell’idea stessa di bene comune, della sua salvaguardia e del rapporto con i media. La seconda fase del progetto ha affrontato, nel corso di un laboratorio teorico pratico guidato dal regista Paolo Battista e dal direttore della fotografia Elio Di Pace, il tema della comunicazione, delle sue linee, dei suoi mezzi, della sua importanza tra media tradizionali, rete e social network. Sintesi del laboratorio e, insieme, di tutto il progetto, il videoclip Tammorriata della Valle Offesa, che prende il nome dall’omonimo brano della Compagnia Daltrocanto che ne fa da colonna sonora. Alla presentazione ufficiale, che si terrà giovedì 11 dicembre alle ore 19.00 presso la Chiesa di Sant’Apollonia, in via San Benedetto a Salerno, parteciperanno Antonio Giordano, presidente dell’associazione Daltrocanto; Agostino Braca, presidente del CSV Sodalis; Gianpiero Meo, Greenpeace Italia; Paolo Battista, regista; Erminia Pellecchia, giornalista e Paolo Apolito, antropologo insieme alla Compagnia Daltrocanto e a tutto lo staff che ha realizzato il video.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.