Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Eboli: Nuovo Psi, Improsta, nomina urgente vertici societari e verifica vertenza lavoratori, appello a Caldoro

Inserito da on 9 dicembre 2014 – 02:46No Comment

 Solidarietà e vicinanza ai 18 lavoratori dell’azienda regionale Improsta ma anche intervento urgente da parte del presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro. Il Nuovo PSI, chiede di porre la parola fine all’annosa vicenda Improsta e soprattutto e preliminarmente di dare nuovamente una guida all’azienda, atteso che gli organi statutari, anche alla luce delle intervenute normative, sono in attesa di rinnovo e privi di idoneo potere, con difficoltà evidenti per  una realtà produttiva di grande valore, economico e sociale, sia per la Piana del Sele che per la Provincia di Salerno; quindi chiede di verificare le posizioni contrattuali dei 18 lavoratori che già in queste ore sono in stato di agitazione. Grazie ai dirigenti e ai 18 dipendenti di Improsta, infatti, si continua a portare avanti il lavoro nella filiera zootecnica, in quella frutticola, forestale e florovivaistica e si tiene in vita tutto lo storico complesso aziendale, costituito da diversi edifici di notevole interesse anche architettonico.«Chiediamo fortemente che il Presidente Caldoro si soffermi personalmente sul caso ed intervenga in modo che l’azienda abbia nuovamente un amministratore con i poteri statutari e verifichi la possibilità di soluzione della vertenza dei lavoratori, anche alla luce delle recenti pronunce e della normativa in materia, anche perché al momento vivono momenti di forte incertezza 18 famiglie. Bisogna intervenire al più presto e scongiurare la perdita di quello che a tutt’oggi è un’azienda che costituisce capitale sociale, economico e agricolo della nostra terra. Il Nuovo Psi, inoltre, lancia l’appello anche all’assessore regionale all’Agricoltura Daniela Nugnes.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.