Home » Sport

Memorial Peppino Preziosa-Coppa Città di Bisceglie: Campania in evidenza con Morzillo, Meccariello, Palumbo, Mozzillo, Salzano e Riccio

Inserito da on 4 dicembre 2014 – 00:00No Comment
E’ stata accolta con grande entusiasmo da tutti i partecipanti e da parte dei numerosi spettatori la nuova location della 18^ Coppa Città di Bisceglie – 5° Memorial Peppino Preziosa nel nuovo “tappeto verde” del centro cittadino di Bisceglie (BT), “palcoscenico” per un giorno di sano spettacolo sportivo. Valida come quarta prova del Trofeo dei 3 Mari e per l’assegnazione del punteggio Top Class FCI, ha visto un’adesione al di sopra delle aspettative. Da segnalare inoltre il grande sforzo logistico e la cura nell’allestimento da parte degli organizzatori della Polisportiva Gaetano Cavallaro che è stato ampiamente ripagato dalla partecipazione dei migliori bikers del Centro-Sud Italia. Un percorso lungo 2200 metri, con numerose difficoltà tecniche tra cui una scalinata da affrontare con la bici in spalla, una curva parabolica e il fondo di breccia che, in alcuni tratti, poteva trarre in inganno gli atleti.“E’ stato un percorso davvero divertente e molto duro”, “non ci si annoiava mai” sono stati i commenti più frequenti da parte dei partecipanti che sono riusciti ad offrire il vero spettacolo sullo sterrato di Bisceglie. Tra i G6 promozionali a darsi battaglia per il podio per sono stati il lucano Mattia Varalla (Team Bykers Viggiano) che è riuscito ad avere la meglio sul suo compagno di squadra Paolo Ferramosca e sul salentino Lorenzo De Rinaldis (Kalos CV2.it). A seguire è toccato alle categorie Esordienti ed Allievi, dove la Polisportiva Gaetano Cavallaro ha messo il sigillo con Francesco Binetti, seguito in seconda posizione da Aldo De Feo (Team Eurobike) e Pomarico Domenico (ASD AndriaBike). Avvincente la gara degli Allievi vinta dal campano Danilo Dennis Morzillo (GSC Moiano) che l’ha spuntata sul traguardo davanti al lucano Vincenzo De Rosa (Team Bykers Viggiano) comunque sempre minacciati durante la corsa, da un crescente Girone Giuseppe (Team Giovanile Franco Ballerini Bari). Tra le donne a fare il ritmo è stata Federica Piergiovanni (Polisportiva Gaetano Cavallaro) vittoriosa sulla compagna di squadra Teresa De Vincenzo e su Alessia Scarpa (G.S. Tugliese). Altra gara combatutta è stata quella degli juniores nella quale alcuni atleti hanno cercato ognuno di imporre il proprio ritmo: su tutti Mattia Patruno (Polisportiva Gaetano Cavallaro) e il campano Antonio Meccariello (ASD Pedale Arianese) che hanno preso margine su Fabio Marzano (Team Giovanile Franco Ballerini Bari), Giuseppe Mastrototaro (Polisportiva Gaetano Cavallaro) e Fanfulla Leonardo (ASD AndriaBike) in lotta per il terzo posto. La gara si è conclusa con l’arrivo in solitaria di Patruno che è riuscito negli ultimi giri a staccare Meccariello e Fanfulla. Nella stessa partenza hanno preso il via anche le ragazze Juniores ed Open, dove a dettare il passo è stata ancora l’élite Krizia Ruggieri (Polisportiva Gaetano Cavallaro), giunta prima nella categoria Open, seguita dalla compagna di squadra Alessandra Mastrototaro (vincitrice tra le donne Juniores), che ha preceduto a sua volta  l’abruzzese Isabella Strizzi (ASD GS Fiorin-Piemonte in rosa). Tra le due Juniores si è classificata anche la donna master Sabrina Manco (GS Tugliese) che è giunta al traguardo alla ruota di Mastrototaro, con la presenza dell’altra donna juniores Cristina Scarasciullo (Polisportiva Gaetano Cavallaro) e dell’under 23 campana Maria Benedetta Palumbo (Movicoast Turismo e Sport) e Miriam Negro (GS Tugliese). Nelle categorie amatoriali, l’esperto atleta Biagio Palmisano (Team Edil. L.Cofano – “A.Narducci”) ha chiuso in prima posizione tra tutti gli amatori e quindi nella sua categoria M4 precedendo tra gli M5 Domenico Carparelli (NRG Bike) e Udo Corrado (Kalos CV2.it). Secondo assoluto tra gli amatori è stato l’M4 Cofano Luigi (Team Edil. L.Cofano – “A.Narducci”), con alle spalle Domenico Del Vecchio (Team Eurobike) e Stefano Colona (GS Tugliese). Tra gli M6 primo della categoria è stato il campano Bruno Riccio (AS Civitas), seguito dal lucano Tommaso Barbaro (GS Baser Dilettantistico) ed in terza posizione da Giuseppe Petrosino (Team Eurobike). Ultima gara, dalle grandi emozioni, è stata quella dedicata alla categoria Open ed amatoriali (M1-2-3). Il pugliese Colona Giacomo (GS Tugliese) ha lasciato intendere che l’obiettivo era la leadership della corsa centrandolo e concludendo quindi la gara in prima posizione mettendo alle spalle tutti i suoi avversari. Seconda piazza per l’under 23 campano Mozzillo Francesco (ASD Zerokappa) che ha preceduto il lucano Antonio Lavieri (Loco Bikers). Seconda posizione assoluta per l’élite master sport Alban Nuha (Team Eurobike) autore di una gara tutta in rimonta (recuperando anche il gap della partenza), ha regalato belle emozioni al pubblico presente ; secondo per questa categoria il campano Salvatore Salzano (Progetto Ciclismo Sorrentino) seguito in terza da Mattia Rossi (Team MTB San Pietro Vernotico). Primo tra gli M1 è stato Cosimo Cattedra (NRG Bike) seguito da Andrea Pinto (Team Edil. L.Cofano – “A.Narducci”) e dal campano Pietro Cardinale (AZ Auto Solofra). Tra gli M2 a dettare il ritmo è stato Pasquale Semeraro (NRG Bike) su Greco Simone (GS Tugliese) ed il calabrese Daniele Diodato (ASD Belvedere). Infine tra gli M3 a conquistare il primo gradino del podio è stato Ernesto Angelini (Team Edil. L.Cofano – “A.Narducci”) che precedendo nell’ordine Pietro Laghezza (Folgore Bike) e Pietro Prudentino (Team Edil. L.Cofano – “A.Narducci”). Le gare, condotte professionalmente dal timing MtbOnline.it, sono state una parte della grande festa organizzata. Gli atleti sono stati premiati con dei trofei costruiti dal giovane artista biscegliese Domenico Velletri, per poi terminare la giornata con un ricco pasta party, organizzato grazie all’Hotel Salsello ed alla pizzeria 34 Dicembre.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.