Home » • Valle dell'Irno

Mercato San Severino: “Puliamo il Mondo”

Inserito da on 23 settembre 2014 – 04:46No Comment

“La  Città di Mercato S. Severino, ha aderito, anche quest’anno, all’iniziativa nazionale “Clean up the world”, “Puliamo il Mondo”, promossa da Legambiente, in collaborazione con l’ANCI (Associazione Nazionale Comuni d’Italia), patrocinata dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e dall’UPI.”Lo ha annunciato il Sindaco Giovanni Romano.“Venerdì 26 settembre” – ha aggiunto l’assessore alle politiche culturali assunta Alfano – “ottanta  bambini, provenienti dai plessi scolastici del Primo  e del secondo circolo didattico, accompagnati dalle insegnanti, si ritroveranno al Parco del Boschetto, dove verrà loro consegnato il kit necessario per l’intervento: cappellino, casacca, guanti e braccialetti, tutti marchiati con il logo di Legambiente.  Gli alunni si adopereranno per ripulire il parco pubblico del “Boschetto”, ubicato tra via Borsellino, via Falcone e via Livatino, il “polmone verde” del Capoluogo.” “Sono certa che i bambini che coglieranno quest’opportunità” – ha aggiunto l’assessore Alfano – “e daranno l’ennesima dimostrazione pratica del loro amore verso l’ambiente. Ma, l’affetto e l’attenzione per la natura, devono diventare uno stile di vita quotidiano di ogni persona. Il nostro Comune sta già facendo tanto per l’ambiente, come dimostrano gli ottimi dati della raccolta differenziata dei rifiuti, la creazione del Parco del Boschetto, dell’oasi di Decimare e della bio-fattoria ad Acquarola, l’approvazione del Piano Energetico Comunale, ma l’impegno di tutti noi deve continuare sempre, per confermare e migliorare questi risultati”.“Puliamo il Mondo” – ha concluso Alfano – “non è solo l’occasione per rimboccarsi le maniche e rendere la nostra città più pulita e vivibile, ma anche un grande momento di integrazione e collaborazione tra le comunità presenti sul territorio. Tutti insieme, amministrazione comunale, studenti, insegnanti e cittadini possono, infatti, fare la differenza, migliorando l’ambiente e la nostra vita”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.