Home » >> Politica

Roma: Iannuzzi, DL Sblocca Italia, importanti finanziamenti Areoporto di Pontecagnano, l’Autostrada Sa-RC., l’Alta Velocità Ferroviaria Na-Ba

Inserito da on 31 agosto 2014 – 07:45Un commento

Tino Iannuzzi, Deputato del PD, esprime soddisfazione per i finanziamenti, previsti nel DL  c.d. Sblocca Italia -approvato ieri dal Governo Renzi e del quale non sono ancora conosciuti tutti i contenuti specifici in attesa della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale- per infrastrutture fondamentali per la provincia di Salerno, per  la Campania e per il Mezzogiorno.Rilevante e’, innanzitutto, l’attribuzione per l’Areoporto di Pontecagnano di un finanziamento di 40 milioni -da tempo giustamente atteso ed così’ essenziale- per il completamento ed il prolungamento della pista e per la realizzazione di altre opere, assolutamente urgenti ed indispensabili per il decollo di una infrastruttura decisamente strategica per lo sviluppo economico e produttivo e per le attività’ turistiche dell’intero territorio salernitano. La vicenda dell’Areoporto da mesi e’ stata costantemente seguita, con particolare e risolutivo impegno, dal SottoSegretario Umberto Del Basso de Caro. Sono stati stanziati i fondi per la costruzione di altri due Lotti dell’Autostrada Salerno-Reggio Calabria: un altro passo in avanti per il completamento definitivo dell’opera, che già’ attualmente e’ fruibile per 341 km. sui 443 km. complessivi (circa il 77%) dell’intero tracciato. Occorre ora accelerare i cantieri in corso, appaltare rapidamente i nuovi lotti, ed acquisire le ulteriori risorse che occorrono per la ultimazione di tutta la infrastruttura. Molto importante e’ la prevista accelerazione dell’inizio e della esecuzione dei lavori della linea dell’Alta Velocità’/Alta Capacità’ ferroviaria Napoli-Bari, un’opera imponente e decisiva per ammodernare tutto il sistema ferroviario nel Mezzogiorno. Concorre a questa stessa prospettiva il progetto, già’ finanziato nel contratto di Programma fra Ministero delle infrastrutture e R.F.I., e finalizzato all’adeguamento, al potenziamento ed alla velocizzazione dell’asse ferroviario Salerno-Battipaglia-Vallo della Lucania Sapri-Paola- Reggio Calabria, del quale debbono essere eseguiti sollecitamente i lavori. Sarebbe così’ conseguito il traguardo fondamentale per il territorio salernitano e calabrese di realizzare  il c.d. “Treno Veloce”‘ capace di raggiungere i 180/200km. orari, attraverso l’intervento di ammodernamento della attuale linea ferroviaria.Occorre che il Ministro Lupi ed il Presidente Caldoro diano rapida attuazione al percorso definito nelle scorse settimane per l’approvazione del progetto ed il finanziamento del I° Lotto Salerno-Fratte-Mercato San Severino del Raccordo Salerno-Avellino. La Giunta regionale, con delibera n. 200 dello scorso 5 giugno, annullando la precedente delibera n. 39/2014, e’ tornata sui suoi passi ed ha riconfermato la richiesta di finanziamento del I°  Lotto con le risorse del Fondo Coesione e Sviluppo. Il Ministro, in sede parlamentare in risposta ad una Interrogazione di Iannuzzi nel luglio scorso, ha espresso la volontà’ di condividere in sede CIPE la nuova proposta di finanziamento della  Regione e di approvare entro il 2014 il progetto di tale Lotto. Deve essere subito stipulata la relativa Intesa (APQ) fra Regione e Ministero.

Tino Iannuzzi

Un commento »

  • rocco scrive:

    Si organizzeranno gli autobus navetta,visto che non c’è più il TRENO, da e per il Vallo di Diano, con i voli di linea di ALITALIA in partenza ed arrivo dall’Aeroporto di Pontecagnano. Peccato che tutto ciò sia un sogno, visto che la realtà sarà quella del check-in diretto, di ALITALIA e di altre Compagnie aeree, sui TRENI ad Alta Velocità (Frecciarossa o Italo) in partenza da SALERNO e diretti a FIUMICINO. Vedi lo stesso Decreto Sblocca-Italia che stanzia fondi per migliorare i collegamenti ferroviari diretti, ad Alta Velocità, degli AEROPORTI di FIUMICINO,MALPENSA e VENEZIA! 40 milioni di Euro per un aeroporto INUTILE, visto che ALITALIA NON programmerà più alcun volo sulla tratta Fiumicino-Napoli, , visto che costa meno uno slot ferroviario, ad Alta Velocità, rispetto ad uno slot aereo. Siamo alla disinformazione TOTALE.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.