Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Pontecagnano-Faiano: sopralluogo sito trasferenza Sardone, chiesto intervento Noe

Inserito da on 22 agosto 2014 – 02:57No Comment

Questa mattina, la Polizia Municipale di Pontecagnano Faiano, guidata dal capitano Antonio Altamura, unitamente ai caschi bianchi del Comando di Giffoni Valle Piana, ha effettuato un sopralluogo presso il sito di trasferenza in località Sardone di Giffoni Valle Piana. L’attività, predisposta dal Sindaco Ernesto Sica e dall’Assessore alla Polizia Municipale Mario Vivone, si è resa nuovamente necessaria a seguito dei miasmi maleodoranti che investono il territorio cittadino, soprattutto in alcune ore della giornata. Gli agenti, durante i rilievi nell’area gestita dalla società Ges.Co., hanno constatato lo stoccaggio di rifiuti organici all’interno di un capannone, ma senza riscontrare esalazioni tali da poter prefigurare, in quel momento e in quel luogo, la sorgente degli odori nauseabondi più volte denunciati. Il sito in questione, inoltre, è apparso in un discreto stato manutentivo con il piazzale libero da ogni tipo di rifiuto. Gli agenti del Comando di Polizia Municipale di Pontecagnano Faiano, a seguire, hanno effettuato una serie di verifiche dall’alto, nei pressi della rampa autostradale dell’A3, al sito di stoccaggio di Ostaglio a Salerno. Il capitano Antonio Altamura, a tal proposito, d’intesa con l’Amministrazione comunale, ha indirizzato ai carabinieri del Nucleo operativo ecologico di Salerno una richiesta di intervento per ulteriori accertamenti anche in altre aree limitrofe. “Andremo avanti senza sosta per individuare e contrastare ogni situazione di rischio che determina disagi insostenibili alla nostra comunità” affermano il Sindaco Sica e l’Assessore Vivone. Nel frattempo, proseguono le operazioni di bonifica da parte dell’Ente in diversi punti cittadini caratterizzati dal deposito abusivo di rifiuti. “Stiamo intervenendo in molte zone del territorio – ribadisce l’Assessore Vivone – per garantire le migliori condizioni possibili di igiene e decoro. Tra le aree interessate, figura il tratto di collegamento all’aeroporto per il quale da tempo abbiamo avviato e stiamo ultimando operazioni di bonifica andando anche oltre le nostre competenze, ma non comprendo come mai qualche rappresentante istituzionale abbia concentrato esclusivamente le proprie attenzioni sul nostro Comune, con una certa confusione, senza pensare al resto. In ogni caso, intensificheremo i controlli definendo, di concerto con la Polizia Municipale, anche nuovi sistemi di videosorveglianza finalizzati sia ad una maggiore sicurezza dei cittadini, sia all’individuazione dei responsabili di scarichi abusivi”.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.