Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Eboli: I ediz. concorso arti figurative Carlo Levi

Inserito da on 20 agosto 2014 – 03:15No Comment

L’Amministrazione Comunale indice la prima edizione del Concorso di Arti Figurative, intitolato a Carlo Levi, artista e scrittore che con le sue opere ed i suoi scritti, in particolare con il libro “Cristo si è fermato a Eboli”, ha determinato tanta notorietà alla Città nel mondo intero. Il concorso avrà cadenza annuale e la disciplina artistica scelta per quest’anno dalla Giunta Comunale è la scultura. Il concorso è aperto a tutti gli artisti – purché maggiorenni – che sappiano proporre progetti inediti, frutto di personale lavorazione manuale. Il concorso si svolgerà nel mese di ottobre; per sette giorni, gli artisti concorrenti saranno impegnati nel realizzare le proprie opere, mettendo in mostra creatività ed abilità artistica. Saranno ammessi al concorso cinque artisti e le tre creazioni in pietra ritenute migliori saranno premiate da una apposita giuria. Tutte e cinque le opere saranno poi installate in specifici luoghi della città, che l’Amministrazione avrà prioritariamente individuato.  Il tema è “ I luoghi e la memoria storica del territorio”. Le opere dovranno ispirarsi alla figura e all’opera di Carlo Levi e al mondo contadino meridionale, tenuto conto della vocazione storica e culturale del territorio. Ai concorrenti sarà consegnata un’immagine dei luoghi prescelti per l’installazione delle opere, al fine di consentire la realizzazione di manufatti in armonia  con gli spazi urbani e con le componenti architettoniche di insieme esistenti. A riguardo interviene il Sindaco di Eboli Martino Melchionda: “Eboli, per sette giorni, si  trasformerà in un vero e proprio laboratorio d’arte a cielo aperto, oltre che in luogo di incontro e di confronto di artisti, che metteranno in mostra la propria creatività. Il concorso nasce dalla volontà dell’Amministrazione Comunale di promuovere l’immagine culturale della nostra Città e valorizzarne i suoi caratteri artistici e storici. Le opere dovranno ispirarsi ai luoghi e alla memoria storica del nostro territorio, e dunque il concorso non poteva di certo prescindere dalla sua intitolazione a Carlo Levi, artista e scrittore a cui la nostra Eboli è particolarmente legata”.“Siamo al lavoro – spiega l’assessore alla Cultura Liberato Martucciello -  per definire il bando, che verrà presto reso noto e pubblicato sul sito istituzionale dell’Ente. Il proposito è quello di promuovere la Città, di  arricchirla con sculture che ne esaltino la sua bellezza e la sua storia. Gli artisti che sceglieranno di partecipare realizzeranno le proprie opere ad Eboli e tutti, in particolare i giovani e gli studenti, potranno ammirare il creativo processo che vedrà nascere dalla pietra le opere d’arte. Al termine dei sette giorni di lavoro, si svolgerà il galà finale, nel corso del quale verranno premiate le tre sculture migliori”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.