Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Eboli: RC, verifica su ospedali Provincia!

Inserito da on 13 agosto 2014 – 03:18No Comment

La decisione del “Commercialista” ( che gioca a fare il direttore sanitario dell’ASL di Salerno ) di effettuare una verifica antisismica su tre ospedali della Provincia di Salerno, a partire da quello di Eboli  per poi andare su Scafati, rientra senz’altro  nella categoria degli “atti punitivi”. L’idea che se ne ricava è che il messaggio inviato  ai Sindaci delle due città sia: ” Voi osate protestare dinanzi alle grandi scelte di politica sanitaria sulla Provincia di Salerno,che io  sto realizzando? Ed allora vi punisco mandando una verifica antisismica !” . Certo che se questa è la logica nella quale ci si muove vuol dire che abbiamo davvero toccato il fondo! C’è un problema antisismico sull’ospedale di Eboli? bene….si facciano le verifiche! Anzi siamo noi a questo punto a chiedere come mai non si sia fatto prima! ( ammesso che non si sia fatto! a noi risulta che le verifiche sono state effettuate). Dovrebbe essere una procedura normale, che non dovrebbe assumere il sapore squallido della ritorsione verso una città che non si rassegna. Ma noi andiamo oltre! Noi chiediamo al sindaco di Eboli di chiedere ufficialmente al “Commercialista” che questa verifica non sia limitata a tre soli  ospedali! Perché solo tre? Ma venga effettuata a tappeto su tutti gli ospedali della Provincia di Salerno ! Anzi, chiediamo al sindaco di Eboli di inviare anche alla Procura della Repubblica una copia della richiesta indirizzata all’ASL,  Non si sa mai, vuoi vedere che fra qualche anno qualche magistrato possa chiedersi perchè sia stata fatta la richiesta solo su tre ospedali e non si ponga un problema di qualche “omissione”… Noi ci preoccupiamo per il nostro “Commercialista” e quindi pensiamo che sia giusto che qualcuno gli ricordi che la verifica va fatta su tutti i presidi ospedalieri della provincia.( anche perchè , abbiamo l’impressione che una verifica a tappeto riserverebbe “numerose brutte sorprese” ) Aspettiamo risposta .

Sinistra Unita                                                 Rifondazione Comunista

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.