Home » > Primo Piano

Castel San Giorgio: serata di successo sotto le stelle di San Lorenzo

Inserito da on 11 agosto 2014 – 08:01No Comment

MariaPia Vicinanza

Serata sotto le stelle quella che ieri sera, l’Associazione San Michele di Trivio, ha voluto offrire nell’afa agostana. Grazie al Cana di Salerno, telescopi puntati al cielo per il fenomeno delle stelle cadenti e per saperne sempre di più sulla volta celeste. Nel piazzale della frazione Trivio, uscita A30, tanti a curiosare ed a partecipare anche alla presentazione di “A te che leggi dopo mezzanotte” , libro del nostro direttore responsabile Rita Occidente Lupo. L’Associazione, che vanta a breve la febbrile organizzazione anche della sagra della pannocchia e della pasta e fagioli, alla 26^ ediz. , ama anche ritrovarsi per spaccati culturali nel corso dell’anno. “Siamo sempre ben lieti d’ospitare iniziative che vanno nel segno della crescita turistica e culturale del nostro territorio- ha commentato il presidente Franco Marrazzo- che registrano specialmente nel periodo estivo, grande afflusso di presenze. L’Associazione, che negli anni ha guadagnato terreno anche per la realizzazione d’infrastrutture ricreative ed agonistiche, grazie all’attenzione dell’amministrazione comunale, si dedica con attenzione all’infanzia ed ai giovani, cercando d’incarnare le loro attese. La sagra, appuntamento ormai ben consolidato, vede un’intera frazione in movimento, ma anche tante presenze esterne: il che ci gratifica degli sforzi finora compiuti.” La serata è stata particolarmente plaudita, grazie anche al saluto del parroco don Giovanni ed all’intervento scientifico dell’ing. Alberto Fienga, presidente del Centro Astronomico Neil Amstrong, che ha stimolato la curiosità, illustrando come il fenomeno delle stelle cadenti, Perseidi, comunemente appellato  lacrime di San Lorenzo, nella vulgata, subisca degli slittamenti visivi in calendario. E, sotto il cielo stellato, emozioni e sentimenti, graffiati nel diario-zibaldone della Lupo, che continua a riscuotere successi per le problematiche attuali e per il pregevole tipo di scrittura nominale. Leit motiv l’oscillazione tra solitudine ed incomunicabilità, desiderio di completarsi con sintonici intenti nella coppia e femminicidio. Al termine, degustazione rose rosse per le donne e torta a forma di libro, per deliziare anche il palato!

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.