Home » >> Politica

Roma: Tofalo, diffida avviso Provincia Salerno assunzioni personale

Inserito da on 4 agosto 2014 – 08:00No Comment

Nei giorni scorsi ho inviato alle autorità competenti una diffida per l’annullamento dell’ avviso, pubblicato dalla Provincia di Salerno, inerente l’assunzione di personale a tempo determinato. La contestazione riguarda il bando che è stato pubblicato all’albo pretorio on line della Provincia di Salerno con un avviso pubblico “per l’assunzione mediante comparazione dei curricula di n. 18 Istruttori Amministrativi”. L’avviso pubblico, a firma del dirigente avv. Alfonso Ferraioli, non riporta però alcuna situazione eccezionale da cui scaturisca la motivazione della scelta di avviare una ricerca di personale esterno in aggiunta al personale interno dipendente della Provincia di Salerno. La riduzione delle competenze alle Province, con un sottoutilizzo del personale dipendente, non ha fermato lo sport più in voga nel mondo politico locale: l’assunzione clientelare in barba alle norme che gli stessi enti si impongono. Questo è un paese in cui le leggi sono solo lo strumento del potere per far valere la propria autorità, in cui l’unico vero obiettivo della politica è stabilizzare il blocco di consenso che può tenerla in vita. Mentre il nostro territorio muore di immobilismo, clientele ed incapacità ognuno cura il proprio orticello, svendendo opinioni al miglior offerente; si finge di litigare sulla candidabilità salvo poi dimostrarsi compagni di merenda bipartisan (Caldoro, De Luca, Iannuzzi e Bonavitacola) quando si deve imporre un inceneritore a Salerno o alzare la soglia di sbarramento in Regione Campania per allontanare i cittadini dal palazzo. Le elezioni sono solo il modo con cui scegliere il timoniere di un’imbarcazione in cui gli ufficiali sono dei nominati, tutti d’accordo sulla rotta; cambia il capitano ma si fa sempre finta di non vedere uno scoglio che mette in pericolo tutti i viaggiatori, gli stessi che hanno mal riposto la fiducia a chi doveva dare gli ordini e che, durante il “botto”, è già al bar in piazzetta per pensare al prossimo viaggio.

 Alla Procura della Corte dei Conti Napoli

Alla Corte dei Conti Napoli

Al Prefetto di Salerno

Al Presidente della Provincia di Salerno Sig. Antonio Iannone

Al Direttore Generale Provincia di Salerno Dott. Ciro Castaldo

Al Dirigente Provincia di Salerno Avv. Alfonso Ferraioli

Diffida annullamento avviso pubblico assunzione di personale a tempo determinato  provincia di Salerno

Visto: che è stato pubblicato all’albo pretorio on line della Provincia di Salerno un avviso pubblico “per l’assunzione mediante comparazione dei curricula di n. 18 Istruttori Amministrativi (n. 5 a tempo pieno – n. 3 part-time al 75 % – n. 10 part-time al 50 %) categoria C, posizione economica C1 con contratto di diritto pubblico e determinato, da destinare a supporto degli organi di governo della Provincia di Salerno, ai sensi dell’art. 90 del D. Legs. 267/200 e s.m.i.

  • che il comma 3 dell’ art. 26 – Norme generali per le unità di supporto agli organi di governo – del “ Regolamento sull’ordinamento degli Uffici e dei Servizi” della Provincia di Salerno “ prevede che “la dotazione di personale interno dipendente della Provincia  può essere incrementata, in via eccezionale e motivata, con una ulteriore unità con contratto individuale di lavoro a tempo determinato, assunta in servizio, in via ordinaria, attraverso le procedure di selezione pubblica previste per l’assunzione di personale a tempo determinato, di qualifica superiore all’ex quarta qualifica funzionale, Categoria B, posizione iniziale B1, previste nel presente Ordinamento osservando le procedure speciali d’assunzione…..;
  • che  l’avviso pubblico a firma del dirigente avv. Alfonso Ferraioli non riporta alcuna situazione eccezionale da cui scaturisca la motivazione della scelta di avviare una ricerca di personale esterno in aggiunta al personale interno dipendente della Provincia di Salerno;
  • che in considerazione della riduzione delle competenze alle Province le stesse stanno operando in regime di ordinarietà con un sottoutilizzo del personale dipendente Considerato
  • che la procedura avviata con l’approvazione dell’Avviso Pubblico è viziata dal mancato rispetto del  comma 3 dell’ art. 26 – Norme generali per le unità di supporto agli organi di governo – del “ Regolamento sull’ordinamento degli Uffici e dei Servizi” della Provincia di Salerno “;
  • che la spesa per detto personale rappresenta un danno erariale per l’Ente Provincia stante la palese mancanza del requisito di eccezionalità e pertanto di carenza motivazionale;

Ritenuto che il provvedimento in oggetto è lesivo dei principi di corretta amministrazione e del rispetto delle norme regolamentari della Provincia di Salerno; Diffido ed Invito le SS.LL. per quanto di competenza ad intervenire affinché venga annullata la procedura  “per l’assunzione mediante comparazione dei curricula di n. 18 Istruttori Amministrativi (n. 5 a tempo pieno – n. 3 part-time al 75 % – n. 10 part-time al 50 %) categoria C, posizione economica C1 con contratto di diritto pubblico e determinato, da destinare a supporto degli organi di governo della Provincia di Salerno.

Deputato Angelo Tofalo

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.