Home » Cronaca

Vietri sul Mare: all’Istituto Comprensivo “Pinto” arriva la dirigente Romano

Inserito da on 2 agosto 2014 – 00:00No Comment

Rita Occidente Lupo

Cambio della guardia all’I.C. “Pinto” per il prossimo anno scolastico. Dall’Istituto “Filangieri” della cittadina metelliana, la dirigente scolastica Carla Romano.  Laureata in lettere, filosofia e teologia, impegnata attivamente nel sociale, la Romano punta dritto alla formazione dei discenti, coniugata ad una cultura spendibile nella quotidianità. “Sono molto contenta che il mare da me sempre amato e la Divina, ammirata- commenta sorridendo- location privilegiate in cui calerò la mia azione dirigenziale. Ho sempre creduto, avendo già avuto esperienza pregressa ad Altavilla Silentina, che la secondaria di primo grado,  di ampia valenza, in quanto compendiante ben tre segmenti dell’età evolutiva.  L’adolescenza, delicata fase vitale, richiede sempre ulteriori competenze psicologiche, specialmente nella nostra era contemporanea. Di qui l’urgenza di calare una didattica imperniata su contenuti trasversali, grazie ad obiettivi formativi a breve, medio e lungo termine, in team. Vietri sul Mare, porta d’ingresso dell’Amalfitana, location accattivante turisticamente in ogni tempo. Non solo per le occhieggianti ceramiche, che strizzano l’occhio a curiosi e visitatori anche oltre confine. Occorre puntare sul turismo, volano di politica culturale, in raccordo con gli enti locali, per favorire scambi culturali. La scuola, faro non occasionale d’intenti e di prospettive, in vista anche europeista, col suo alto compito di sentinella delle nuove generazioni, non può smarrire la sua identità e perdere la sfida di un progresso che, a ritmo tecnologico, a volte rischia di smarrire l’identità valoriale. Dai banchi di scuola, nuove identità sociali: di qui l’alta responsabilità, alla quale son preposti gli operatori scolastici che, quotidianamente, pongono attenzione al materiale umano, raccordandosi con difficoltà e problematiche, a volte, non sempre prese in carico dalla famiglia e dalla società. Credo vincente l’interazione scuola-famiglia,  binomio indissolubile per la crescita armonica delle nuove generazioni! Mi auguro, con la fattiva collaborazione dell’intero personale, di poter operare concretamente in un ameno contesto sociale, favorevole in ogni stagione dell’anno!”

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.