Home » • Salerno

Salerno: Landolfi “Legislatori impuniti! Ineleggibili e incompatibili, tutti, tranne Romano e Caldoro”

Inserito da on 2 agosto 2014 – 05:41No Comment

 Dall’alto del suo magistero etico, che é lo stesso che consente da quattro anni l’incompatibilità di Giovanni Romano nella doppia veste di Sindaco e Assessore Regionale, il presidente della Regione Caldoro fa passare una legge che é l’esatto contrario di quello che egli stesso mette in pratica.
L’ineleggibilità assoluta, il provvedimento adottato e inserito maldestramente in un maxi emendamento, é, ovviamente, incostituzionale. Ed é per questo che abbiamo chiesto alla Segretaria Regionale del nostro Partito, anche nella sua veste di deputata, di avviare un’iniziativa immediata e urgente, con gli altri parlamentari Pd campani, per chiedere al Governo di bloccare gli effetti di questa norma. Non possono continuare a rimanere impunite le irregolarità e l’uso privatistico delle istituzioni che la destra, in Campania, sta facendo per il tramite di un Governatore che, quando é chiamato a risolvere i problemi delle comunità e dei territori, sembra Alice nel paese della meraviglie e, poi, quando é chiamato a legiferare lo fa solo per fini elettorali. E’comprensibile la paura di perdere le elezioni del prossimo anno. Un po’ meno l’arroganza degli atti, l’uso privato del potere legislativo che nella nostra Regione non é mai caduto così in basso, né per forma e né per sostanza. Quale é la ratio di lasciare i Consigli Comunali e le città ai commissari, se non la paura dell’avversario o la volontà di intimidire quelli che si vogliono candidare? Quale é il senso istituzionale di un provvedimento così palesemente e maldestramente incoerente con l’esempio e l’azione quotidiana che lo stesso presidente della Regione continua a dare nella vicenda del doppio incarico all’eco-incompatibile Giovanni Romano? Su questo punto i nostri deputati, regionali e nazionali, e il nostro Partito, devono fare le barricate! Non si può consentire di andare oltre a chi finge di fare l’immacolato, salvo poi chiedere la fiducia su una norma così rilevante per gli effetti che potrebbe produrre per la stabilità di quelle stesse Istituzioni locali che si dice di voler difendere!
Nicola Landolfi

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.