Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Montecorvino Pugliano: riqualificazione urbana frazioni San Vito e Pugliano

Inserito da on 1 agosto 2014 – 03:21No Comment

Con l’aggiudica provvisoria alla ditta Eurosaf con sede legale a Roma, prendono ufficialmente il via i  lavori di riqualificazione urbana delle frazioni di San Vito e Pugliano. Il nuovo stadio del procedimento segue il Decreto n° 70 del 24/02/2014 della Giunta Regionale della Campania, con la disponibilità dell’Ente del finanziamento di € 3.000.000,00 nell’ambito dei fondi POR Campania FESR 2007-2013 – iniziative di accelerazione di spesa e la successiva firma apposta lo scorso giugno dal vicesindaco Pierpaolo Martone in calce alla convenzione per l’aggiudica dei fondi. Le opere di riqualificazione urbana per Pugliano e San Vito contempleranno essenzialmente aree sensibili come zone in prossimità dei plessi scolastici e comunque il recupero dell’intero centro urbano. Nello specifico, per ambedue le aree interessate, si procederà al miglioramento strutturale e funzionale di tratti di strada attraverso il rifacimento di marciapiedi in pietra lavica dotati di rampe per disabili, zanelle e cordoli, la sistemazione delle griglie per il convogliamento delle acque pluviali in punti critici, con relativa connessione all’impianto fognante, realizzazioni di pozzetti per lo smaltimento delle acque piovane, realizzazione di una fognatura per la raccolta delle acque meteoriche, la sistemazione di un tappetino bituminoso sulla sede stradale, mentre per il sistema di illuminazione saranno  installati circa 120 nuovi pali. Inoltre sono previsti interventi per le aree verdi, mentre a San Vito si procederà alla riqualificazione del campo da calcio e l’installazione di nuove aree ludiche e campo da bocce nelle adiacenze della scuola materna, peraltro quest’ultima anch’essa oggetto di un intervento di ristrutturazione. Soddisfazione espressa dal delegato ai lavori Renato Stabile per l’inizio di un grande intervento che cambierà il volto di Pugliano e San Vito.“Continua il percorso e l’impegno che oramai contraddistingue la nostra azione amministrativa rispetto a ciò che accadeva in passato – dichiara il vicesindaco Pierpaolo Martone. In particolare, con quest’ultimo grande intervento si coglie un’altra occasione importante al fine di puntare al miglioramento del nostro paese. Con l’investimento da 3 milioni euro si procederà al rifacimento strutturale e funzionale dell’arredo urbano a Pugliano e San Vito. Il mio ringraziamento e giusto riconoscimento al sindaco Domenico Di Giorgio per il suo grande impegno, palesato nei momenti più difficili dell’intero percorso amministrativo, verso un contatto quasi quotidiano con gli uffici della Regione Campania”. “Il nostro futuro impegno – conclude Martone – sarà ancora più determinato nel conseguimento di una linea operativa che ci porterà verso l’ultimazione per i prossimi mesi di altre opere in cantiere, per rispondere sempre più alla forte domanda avanzata dai nostri cittadini di miglioramento della qualità della vita”.“Con l’aggiudica dei lavori di riqualificazioni delle frazioni Pugliano e San Vito prende il via un intervento, con circa 3 milioni di euro d’investimento, che rappresenta un passaggio importante del percorso che l’amministrazione sta compiendo da otto anni per il recupero complessivo dell’intero territorio – dichiara il sindaco Domenico Di Giorgio. Con orgoglio e soddisfazione annuncio che siamo riusciti in questi anni con grande fatica a fare un lavoro complessivo a 360 gradi, dalla riqualificazione del territorio al recupero urbano, dalla ottimizzazione delle risorse a disposizione fino al raggiungimento di obiettivi importanti che oggi ci pongono sicuramente in una condizione ottimale. Per settembre dovrebbero partire i lavori che prevvederanno interventi sia nella frazione capoluogo che a San Vito. Credo che l’attività posta in essere in questi otto anni dall’amministrazione comunale non abbia eguali  nell’area del territorio dei comuni viciniori, anche perché è frutto di uno sforzo straordinario di una squadra straordinaria che non si ferma solo alla guida amministrativa ma tocca il gruppo tecnico, i dirigenti, i funzionari, per giungere fino alla spinta decisiva messa in campo dai nostri concittadini, perché quando c’è gioco di squadra i risultati non possono che essere eccellenti”.  

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.