Home » >> Politica

San Cipriano Picentino: Pd sconfitto, Aievoli sindaco bis

Inserito da on 26 maggio 2014 – 03:00No Comment

Rita Occidente Lupo

Amministrative bagnate dalla calca applaudente il mandato bis del sindaco Gennaro Aievoli. Vittorioso contro la formazione Pd a sostegno di Attilio Naddeo e quella di Massimo Zoccola, il sindaco della lista N.2, con molta calma ha salutato la popolazione, ringraziando i cittadini della fiducia elettorale. “Da domani, ricordo ai consiglieri eletti, che coloro che non ci hanno sostenuto, da stimarsi avversari, giammai nemici! Amministrare per il benessere comune, continua ad essere il mio vademecum, contrariamente a chi ha tentato fino all’ultimo, una concorrenza sleale, malgrado il silenzio elettorale! Tanto ancora da fare, per mantenere il nostro territorio al passo coi tempi, accogliente per stranieri e sicuro per autoctoni. Tante opere attendono da domani il nostro alacre impegno, giammai interrotto!” Così il primo cittadino, inneggiato, ha stretto mani e ricambiato l’entusiasmo popolare, di frazione in frazione. Il suo, un successo apolitico! In controtendenza al successo nazionale e spalmato sui territori Pd, che ha avvolto anche i Picentini: docet la vittoria di Mimmo Volpe a Bellizzi,  la riconferma di Francesco Benincasa a Vietri sul Mare, il ballottaggio tra Moscatiello uscente ed il consigliere regionale Gianfranco Valiante a Baronissi, l’eclatante sconfitta della senatrice Eva Longo a Pellezzano col candidato sindaco Alfonso Berritto. Aievoli ha vinto conuna lista civica, per il lavoro svolto nel primo mandato. E perchè non c’è stata l’impalcatura partitica! Non la scenografia e la passerella dei big di uno schieramento, ma il semplice diario di bordo alla mano: un depliant con opere realizzate nel primo mandato ed altre programmate. Fatti, non chiacchierologia elettorale! Questo il nocciolo d’una campagna elettorale che ha illustrato di frazione in frazione, senza ricorerre a mistificanti verità, dal sapore di promesse marinaresche. “Non credete a chi promette sussidi di 60€, alla luce dei proventi al lumicino comunali. Nè a chi parla di Sanità mistificata. Il mio lavoro, full time alla casa comunale, insieme alla squadra che in passato mi ha dato man forte e che ora, con la nuova, continuerà a lavorare per il bene del paese: porteremo a compimento altri tasselli di un puzzle ch’è il nostro territorio, ricco di bellezze naturali e di risorse da continuare a tutelare e valorizzare! Non vi deluderemo!”

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.