Home » • Salerno

La Nuova Scuola Medica Salernitana incontra Medici Francoforte

Inserito da on 6 maggio 2014 – 06:31No Comment

Storico incontro tra la Nuova Scuola Medica Salernitana ed un gruppo di studiosi della Scuola di Francoforte che sosteranno  a Salerno dal 30 aprile fino al 05 maggio. La NSMS-UNIPOSMS molto conosciuta ed apprezzata in Germania ha con questa iniziativa creato un ponte di scambi culturali e scientifici allo scopo di una maggiore conoscenza ed amicizia dei due popoli sulla base delle radici che la Schola di Salerno ha lasciato in Europa. L’Università Popolare Nuova Scuola Medica Salernitana, grazie alla sua referente dott.ssa Caterina Pepe, ha invitato a Salerno una delegazione di medici e studiosi di Francoforte per far conoscere le sedi dell’antica Schola  Medica e soprattutto,  con il convegno del 03 maggio,  per una maggiore conoscenza della cultura medica e scientifica dei due popoli. Il Convegno organizzato con l’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della Provincia di Salerno, presieduto dal prof. Bruno Ravera, e con l’Hippocratica Civitas Presieduto dal dott. Mario Colucci, si è svolto  presso la Sala Convegni dell’OOMM di Salerno il giorno 03 maggio, con il saluto di benvenuto del Presidente della Nuova Scuola Medica Salernitana dott. Pio Vicinanza. Al convegno hanno partecipato  gli studiosi delle NSMS dr. Giuseppe Lauriello, Dr Carlo Montinaro, per la delegazione tedesca il prof. Mancuso, il prof. Hilles, ed il prof. Jacob. Presiederà i lavori la dott.ssa Caterina Pepe, referente per i rapporti con la Germania dell’UNIPOSMS. Ai dieci delegati di Francoforte sono state consegnate le storiche Pergamene di Socio Onorario della Nuova Scuola Medica Salernitana. La delegazione di Francoforte, che rappresenterà la Scuola Medica Salernitana nel loro paese, ha invitato i colleghi salernitani a Francoforte, per  continuare in modo fattivo quando è stato siglato a Salerno, aprendo anche sbocchi occupazionali a giovani ricercatori salernitani.

 

 

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.