Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Cava de’ Tirreni: Cisl su legge regionale commercio

Inserito da on 22 gennaio 2014 – 03:47No Comment

La Cisl Funzione Pubblica di Salerno, guidata da Pietro Antonacchio, chiede al presidente Caldoro di riscrivere la legge sul commercio, di recente approvata, all’unanimità, dal Consiglio regionale. Questo è il risultato del seminario organizzato dalla Cisl Fp nel Palazzo di Città di Cava de’ Tirreni, ieri pomeriggio,  nato per fare da stimolo nell’analisi della nuova normativa e che si è trasformato, grazie alla discussione che ha concluso la serata,  in una bocciatura della stessa. Confermando tutte le perplessità già sollevate a una prima lettura del testo licenziato: pieno di incongruenze e tutto da riscrivere. Lacune e criticità sono state evidenziate dai relatori del seminario, l’avvocato amministrativista e docente universitario Francesco Armenante e il comandate Michele Pezzullo. “Sul piano amministrativo e operativo molti i casi riscontrati di inapplicabilità della legge per conflitti tra norme –  sostiene Enzo Della Rocca, segretario Cisl Fp e responsabile provinciale Cisl FP Polizia Locale. Paradossale, ad esempio, quanto sancito per le limitazioni al commercio in forma itinerante esclusivamente ai litorali dei capoluoghi di provincia (Napoli e Salerno)”. Il folto pubblico di partecipanti al seminario (dirigenti, funzionari e operatori dei SUAP e dei Comandi di Polizia locale della Campania) ha messo in risalto la necessità di fare chiarezza e, dunque, di ridisegnare celermente l’impianto normativo del settore commerciale. Così come è stata scrittala Leggeregionale 1/2014 non aiuta ad accelerare i procedimenti amministrativi e  lo sviluppo del commercio. Tutt’altro. Il grido d’allarme lanciato è stato raccolto dal presidente della III Commissione consiliare regionale dott. Giovanni Baldi, presente al seminario. Perla Cisl-Fpdi Salerno è fondamentale apporre immediati correttivi per puntare a un reale miglioramento della produttività e soprattutto in chiave occupazionale in una terra dove la disoccupazione è in crescita esponenziale e dove necessitano risposte da parte della Politica.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.