Home » >> Sanità

Vallo della Lucania: approvato adeguamento normativo e funzionale P.O.

Inserito da on 27 novembre 2013 – 01:48No Comment

e funzionale del Presidio Ospedaliero “San Luca” di Vallo della Lucania. Gli interventi previsti sono stati definiti di concerto con le Direzioni Aziendali e del Presidio interessato e prevedono una spesa complessiva di 4.888.00,00 €. Le cifre più consistenti riguardano il rifacimento dell’intonaco esterno (€ 700.000,00); l’adeguamento alla Legge 73/01 (€ 700.000,00); il rifacimento del Laboratorio di Analisi (€ 702.000,00); l’adeguamento del reparto di Gastroenterologia (€ 400.000,00);la Sala Operatoriadi Ostetricia (€ 400.000,00);  La diversità dei lavori ha reso necessaria una progettazione integrata, unitaria e coerente che, pertanto, è stata affidata ad un unico staff tecnico di progettazione prevedendone l’esecuzione per stralci esecutivi successivi che rispettino determinate priorità già fissate nell’atto deliberativo. I lavori più urgenti interesseranno  l’Adeguamento dei pavimenti e delle porte scorrevoli delle Sale Operatorie (€ Importo 250.000,00); Filtri assoluti Sale Operatorie (€ 90.000,00 ); Infissi Rianimazione (€ 20.000,00). Entro il 31 dicembre 2013 i progettisti dovranno consegnare il progetto preliminare completo dell’opera. Quindi, previa verifica della compatibilità con il progetto preliminare si darà corso al seguente crono programma: Sala Operatoria di Ostetricia (€ 400.000,00; Progetto da consegnarsi entro il 10 gennaio 2014); Facciata dell’Ala di Spirito (€ 404.600,00; Progetto entro il 20 gennaio 2014); Adeguamento del Laboratorio di Analisi (€ 702.000,00; Progetto entro il 10 febbraio 2014); Adeguamento Tanatologia (€ 221.000,00; Progetto entro il 28 febbraio); Sostituzione infissi nei Reparti di Medicina, Chirurgia Vascolare e Chirurgia d’Urgenza (€ 125.000,00; Progetto entro il 28 febbraio 2014); Rifacimento dei bagni nei Reparti di Medicina, Chirurgia Vascolare e Chirurgia d’urgenza (€ 260.000,00; Progetto entro il 28 febbraio 2014). Gli stralci esecutivi rimanenti (Sistemazione Scuola Infermieri; Adeguamento percorsi S.O. Ortopedia; Centralizzazione Centralina di allarmi; Realizzazione ascensore Ortopedia/Riabilitazione) saranno conglobati in un unico elaborato ed eseguiti nelle annualità successive.“Con questi lavori –ha dichiarato il manager Squillante- sarà possibile risolvere una serie di problemi che si sono verificati in passato che hanno prodotto alcuni inconvenienti tecnici, in particolare elettrici, ai quali in precedenza si è posto rimedio con lavori in sedi e tempi diversi ma che, inevitabilmente, hanno comportato la mancanza del coordinamento necessario a garantire il rispetto dei parametri di sicurezza”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.