Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Cetara: buone azioni premiano, Comune prima linea SERR 2013

Inserito da on 21 novembre 2013 – 03:43No Comment

L’Amministrazione Comunale di Cetara, che sostiene fin dal 2010 la strategia Zero Waste 2020 ideata da Paul Connett, aderisce anche quest’anno alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (dal 16  al 24 novembre 2013), iniziativa che avrà luogo in tutta l’Unione Europea e che mira a sensibilizzare il largo pubblico sulla necessità e l’urgenza di ridurre a monte la quantità di  rifiuti,  contribuendo  così  a  ridurre  l’impatto  ambientale  sul  territori,  con  un  importante risultato  di  sgravio  fiscale  sui  Comuni  che  adoperano  un  efficiente  servizio  di  raccolta  e smaltimento. Le azioni proposte quest’anno “Peschiamo ma senza inquinare” e l’ Open Day presso la cartiera Cartesar sono state convalidate dal Comitato Nazionale nell’ambito LIFE + European Week for Waste  Reduction,  con  l’Alto  Patronato  del  Presidente  della  Repubblica  ed  il  patrocinio  dell’ Unesco. Oggi,  giovedì  21  novembre  si  è  tenuto  l’Open  Day presso  la  Cartiera  CARTESAR  di Pellezzano, azienda  leader  nella  produzione  di  cartone  ondulato  da  raccolta  differenziata. L’azione  rientra  in  quegli  interventi  educativi  che,  attraverso  la  comunicazione  fra  scuola, famiglie,  attività  ricettive  e  commerciali,  tende  a  mobilitare  l’intera  collettività.  La  visita all’impianto ha coinvolto i ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Vietri sul Mare sul luogo del riciclo.  La  dott.ssa  Carlotta  De  Iuliis,  Responsabile  Risorse  Umane  della  CARTESAR,  ha illustrato ai ragazzi, ai docenti e ai genitori presenti l’intero processo produttivo della carta da riciclo e le problematiche ad esso connesse, sottolineando l’importanza di adeguate campagne di sensibilizzazione relativa alla corretta differenziazione e smaltimento del rifiuto.  Sabato 23 novembre alle ore 17.00 presso la sala polifunzionale “Mario Benincasa” del Comune di Cetara, verrà organizzata  invece  la giornata per presentare  l’azione “Peschiamo ma senza  inquinare”, che tende ad eliminare un annoso problema che affligge tutti i punti di sbarco  del  pescato,  ovvero  l’abbandono  sistematico  delle  cassette  di  polistirolo  usate,  che spesso non riesce a trovare soluzioni adeguate per scarsa conoscenza delle nuove tecnologie. E’ stato quindi proposto e deliberato attraverso il GAC (Gruppo di Azione Costiera) l’acquisto di una pressa per  il polistirolo per attrezzare  il porto, una soluzione  innovativa che consente di ridurre di 40 volte il volume del rifiuto prodotto.  Durante  l’incontro,  si  terrà  un  momento  di  approfondimento  con  gli  operatori  del  settore asporto, a cui verranno forniti dei quantitativi di carta alimentare per il cartone destinato alla pizza, che – grazie anche al supporto di una locandina informativa – consentirà agli utenti finali di smaltire correttamente il cartone nella raccolta carta. Inoltre,  il Comune di Cetara di è qualificato  in ottime posizioni con  i progetti “METTI A DIETA LA PATTUMIERA”, cofinanziato dal Settore Ambiente della Provincia di Salerno e “PASSA ALLA  CARTA” premiato dal Comieco, che rappresentano un ulteriore passo avanti verso l’attuazione di una strategia che parte dal basso e che deve positivamente contaminare il territorio e le sue espressioni sociali, economiche, culturali. Le  azioni  convalidate  e  premiate  sono  state  realizzate  con  la  progettazione  e  la  consulenza dell’associazione  culturale  “ambientArti”,  nelle  persone  dell’arch.  Vincenza  De  Vita,  l’ing. Rachele  Mercogliano  e  della  dott.ssa  Alessia  Benincasa.  L’associazione  è  attiva  dal  2011  in campagne di comunicazione finalizzate alla sensibilizzazione alla tematica del “Rifiuto Zero”. 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.