Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Eboli: “Millefiori” con De Riso “PandiBufala”

Inserito da on 31 ottobre 2013 – 03:46No Comment

Per millenni è stato l’unico dolcificante, mentre svolgeva-contemporaneamente – il suo compito terapeutico, in base alle sue specificità poteva essere cicatrizzante, vermifugo, afrodisiaco. Il “cibo degli dei”, come lo denominarono i Greci, è da sempre un prodotto naturale che non è mai mancato sulle nostre tavole. Nessuna controindicazione, a dispetto del fratello zucchero (figlio dell’era industriale). Ma oggi il miele torna a far parlare di sé e ad avere un ruolo importante, soprattutto a scopo terapeutico. Finalmente è chiaro che la medicina ufficiale e i suoi rimedi non sempre sono la migliore scelta da fare, in particolar modo quando i disturbi sono lievi è bene guardare prima ai suggerimenti di Madre Natura.E’ con questo spirito che la città di Eboli, bacino di riferimento per una provincia estesa, si sta preparando ad ospitare – da questo pomeriggio – i produttori di miele che coloreranno il centro città, assieme a fiori, tipici e curiosità. Occasione per dare seguito all’impegno che l’Associazione Puro Gusto e Pianeta Bufala stanno investendo nel fare corretta informazione in merito alla sana alimentazione e nel promuovere la Piana del Sele e i suoi prodotti. Così è nata la collaborazione con il maestro pasticcere Salvatore De Riso. Pluripremiato, simbolo del salernitano e non solo in Italia e nel mondo, membro dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani, per vocazione artigiano che lavora in nome del suo territorio.Difatti non è difficile trovare tra i suoi prodotti nomi che evocano chiaramente tipicità e luoghi che vanno dalla Costa d’Amalfi al Cilento. Da sabato prossimo alle ore 16:30, occasione in cui Sal De Riso incontrerà giornalisti e tecnici del settore, sarà possibile degustare e festeggiare l’arrivo del “PandiBufala”. Un vero e proprio panettone, realizzato con il burro di bufala, notoriamente più digeribile. Si parte dall’infusione dei fichi bianchi del Cilento in uno sciroppo di alloro e finocchietto selvatico, poi si uniscono all’impasto con semi di finocchietto e noci a granella. La lavorazione – dopo una lievitazione che nel totale raggiunge le 30 ore – si chiude con una glassa con noci e nocciole di Giffoni IGP. Un lievitato che non si fermerà – però – al Natale, perchè l’intenzione è produrlo per tutto l’anno a forma di tronchetto. Per merenda, per colazione, i selezionatori di Pianeta Bufala, che stavolta hanno anche collaborato alla fase creativa, sono certi che cambiare abitudine in nome del benessere si può. Ed una modalità moderna per avvicinarsi ai prodotti di qualità e del territorio è trovare una selezione garantita in rete. Questo l’obiettivo a breve termine di Pianeta Bufala, che diventerà anche uno shop on-line. Prodotti di nicchia e d’autore, firmati dai migliori chef, pasticceri e produttori italiani, saranno così disponibili in ogni angolo del globo grazie alla rete ed alla fiducia che negli anni Pianeta Bufala ha saputo costruire. L’appuntamento per l’inaugurazione di “Millefiori” è dunque questo pomeriggio alle ore 17, mentre la presentazione con Salvatore De Riso – condotta dalla giornalista enogastronomica Antonella Petitti – è in programma sabato 2 novembre alle ore 16:30.

Gli orari del mercatino di mieli, tipici e fiori: Da venerdì 1° novembre a domenica 3 novembre  9 -13—–16 – 21

Programma dettagliato Laboratori riversati ai bambini a cura de “La Casa di Angiù” di Antonella Dell’Orto: ore10:30 e 16:30

31 ottobre: Scavando zucche e zucchette, prodotto stagionale per creare delle candele! Con materiali naturali prenderà vita “Maria Longa”,   personaggio della tradizione ebolitana che con lo “scorzamauriello” sono i protagonisti della notte di Ognissanti.

1 Novembre: Giornata dedicata ai fiori. Con il riciclo creativo si costruiranno dei vasi dove interrare semi e bulbi. Laboratorio di Guerrillia Gardening preparando delle “Bombe di fiori”!

2 Novembre: Giornata dedicata alle api, con il coinvolgimento delle aziende apistiche e il supporto scientifico di una giovane esperta si scoprirà la magia del mondo delle api. Con miele e cera se ne faranno delle belle! In progetto la costruzione di una giostrina delle api, sempre con materiale di riciclo.3 Novembre: Ecco che l’aia si trasforma in un “orto salotto” di Antonella Dell’Orto. Ospiti di eccezione saranno: una psicologa, una nutrizionista e una pediatra per affrontare un tema molto caldo: Obesità e disturbi legati all’alimentazione con il dato allarmante che vede la Campania maglia nera per la più alta percentuale di persone sovrappeso  e obesità infantile. Invitati  a partecipare dirigenti, docenti e mamme, le vere responsabili dell’educazione alimentare delle generazioni future.

Dulcis in fundo: guidata da una provetta cake designer a Km 0 un laboratorio di  biscottini e dolcetti per la gioia di tutti!

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.