Home » Senza categoria

Roma: M5S la nostra controriforma Gelmini

Inserito da on 11 ottobre 2013 – 07:39No Comment

Il MoVimento 5 Stelle nel decreto istruzione difenderà gli studenti e il diritto allo studio con moltissimi emendamenti al decreto istruzione, oltre a un pacchetto di circa 250 emendamenti che costituisce la “controriforma” Gelmini. Il diritto allo studio è un caposaldo in una società moderna che vuole costruire una società della Conoscenza e non dell’ignoranza. Nonostante le sbandierate dichiarazioni del Ministro carrozza e di Letta dobbiamo innanzitutto fare un operazione di verità. Non ci sono risorse per 2013 ma tutte sul conto finanziario del 2014. Quindi diciamo agli studenti di anticiparsi tutto, ma come fa se proviene da una famiglia indigente? Per le scuole superiori stiamo parlando di una misura di sostegno allo studio che se consideriamo una spesa procapite di 500 euro a studente è una spesa che le famiglie in questo momento non possono sostenere e le risorse sono insufficienti Le modidiche proposte dal m5s trovano risorse per il 2013 e incrementi per gli anni futuri. Per gli studenti universitari il fondo sarà addirittura ridotto rispetto lo scorso anno. Il governo Letta batte l’epoca dei tagli di Monti perchè per gli studenti mancheranno circa 70 milioni complessivamente rispetto al 2012 con il solito gioco che per il 2013 non ci sono fondi ma è tutto sul conto finanziario del 2014. Solo in Italia esiste la categoria dello studente indigente che è capace di anticipare le spese universitarie. La spesa per il Diritto allo Studio in Francia e in Germania supera i 2 miliardi di euro e anche la Spagna nel 2010-2011 ha speso ben 819 milioni di euro! Inoltre lo stesso Miur ha registrato che nel 2011/2012 circa 60mila studenti idonei senza borsa e questa vergogna aumenterà quest’anno considerando che le risorse sono inferiori agli altri anni a meno che la maggioranza non deciderà di accogliere gli emendamenti del MoVimento 5 Stelle che riporta lo stanziamento a quello del 2009.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.