Home » Senza categoria

Roma: Esposito “Tweet choc di Adinolfi”

Inserito da on 5 ottobre 2013 – 06:47No Comment

“Se dovessi usare Twitter come rozzamente lo ha usato stamattina Mario Adinolfi, dovrei rispondergli: ‘Sei un razzista, razzista, razzista di m…’. Ma non ho assolutamente intenzione di abbassarmi allo stesso livello dell’esponente del Partito Democratico che stamani ha twittato questa inaccettabile frase: ‘Si sono fatti devastare tacendo dalla camorra che ha interrato per anni rifiuti tossici, ora fanno le manifestazioni. Che popolo di merda’. Adinolfi parla a vanvera di un argomento che evidentemente non conosce, ignorando con spregevole insensibilità le tante vittime di questa sciagura che per troppi anni è passata sotto silenzio. Le sue parole sono intrise da un ignobile razzismo nei confronti dei meridionali e dei campani in particolare. Perché il Pd, sia quello campano che nazionale, non ha ancora preso le distanze da queste gravissime parole? E pensare che lo stesso Adinolfi ha persino partecipato alla stesura del regolamento dei democratici, nonostante dimostri di essere all’oscuro di qualsiasi regola morale e del vivere civile. Si vergogni”. Lo ha dichiarato il vicepresidente dei senatori del Pdl, Giuseppe Esposito.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.