Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Nocera Inferiore: Montalbino “Puliamo il mondo”

Inserito da on 4 ottobre 2013 – 03:47No Comment

Tutto pronto per la seconda giornata di Puliamo il Mondo 2013 nell’Agro nocerino-sarnese, promossa dal circolo Leonia Legambiente a Nocera Inferiore. L’iniziativa, realizzata con il patrocinio del Comune di Nocera Inferiore e la collaborazione dell’associazione “Montagna Amica” e della società Multiservizi, prenderà il via alle ore 9 da Montalbino, nei pressi dell’ingresso del Percorso della Salute e vedrà anche la partecipazione del sindaco di Nocera Inferiore Manlio Torquato e dell’assessore all’Ambiente Tonia Lanzetta. Obiettivo di “Puliamo il Mondo” èquello di diventare i protagonisti della Bellezza del proprio territorio liberando dal degrado e dall’incuria le strade, le piazze e le aree verdi della città e promuovendo una corretta gestione dei rifiuti. Lo scorso fine settimana i volontari di Legambiente hanno ripulito l’Oasi del Voscone a Sarnoraccogliendo più di cinquanta sacchi di spazzatura. Domani, invece, tocca a Montalbino uno dei polmoni verdi della città di Nocera Inferiore che negli ultimi anni è stato riscoperto adatto per l’attività fisica all’aria aperta (sono molti i runner che frequentano assiduamente via Apostolico Montalbino e il percorso della salute), ciò nonostante per qualcuno sembra ancora essere soltanto una terra di nessuno dove scaricare indisturbati rifiuti di ogni genere. «In questi due appuntamenti di Puliamo il Mondo realizzati nell’Agro nocerino-sarnesevogliamo mettere in mostra la parte migliore della nostra terra: la bellezza dei luoghi e l’amore dei cittadini per il proprio territorio che combattono il degrado con azioni concrete, la passione di tanti che dimostrano di amare il territorio e promuoverlo con azioni concrete. Il volontariato – dichiara Luana Mattiello, presidente del circolo Leonia Legambiente – è un’immensa ricchezza, una risorsa importante per l’intera comunità e siamo convinti che la coesione sociale, la bellezza dei luoghi e la qualità ambientale siano le chiavi vincenti per uscire dalla crisi e rilanciare l’economia anche nell’Agro». Puliamo il Mondo, con il patrocinio di Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Ministero della Pubblica Istruzione dell’Università e della Ricerca, Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, UPI (Unione Provincie Italiane), Federparchi, Uncem (Unione Nazionale Comuni, Comunità, Enti Montani), Unep (Programma per l’Ambiente delle Nazioni Unite). In collaborazione con Anci, Fiseassoambiente.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.