Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Scafati: Anpi celebra 70° anniversario Liberazione

Inserito da on 28 settembre 2013 – 04:41No Comment

 

L’A.N.P.I. (Associazione Nazionale Partigiani Italiani) Sezione di Salerno, l’Associazione “Primavera non Bussa” di Scafati, l’Associazione “Memorie, L’Istituto “Galante Oliva” e il Museo MOA di Eboli celebrano il settantesimo anniversario della liberazione di Scafati dall’occupazione tedesca con una giornata dedicata alla memoria di una città che non si è mai arresa e ha sempre lottato per la libertà e la giustizia. L’evento si svolgerà Sabato 28 settembre ( nome anche del primo gruppo armato di resistenza del meridione d’Italia, “Gruppo 28 Settembre” appunto, che contribuì alla liberazione del territorio di Scafati) con inizio alle ore 18,00 in Piazzetta Sansone a Scafati. Durante l’incontro sarà possibile visitare una mostra ispirata alle battaglie civili e militari di Scafati, a partire dai primi scioperi operai d’inizio Novecento, passando per la resistenza alla dittatura fascista prima e all’occupazione nazista poi, fino ad arrivare all’amministrazione di sinistra nel secondo dopoguerra di Ludovico Sicignano. Cinquant’anni di resistenza, cinquant’anni di desiderio di libertà e di uguaglianza sociale. Nella mostra saranno esposti materiali e documentazioni dell’epoca, la video-installazione “Evoluzione” di Ciro Vitale e sarà proiettato il filmato “Ecco l’aprile” di Ciro Vitale e Pier Paolo Patti. Alle 19.00 si terrà il dibattito “Resistere Sempre” sulla Resistenza ai nostri giorni, su come si possa  attualizzare, e su come si possono proteggere i diritti fondamentali. Interverranno Mons. Beniamino Depalma, Luigi Marino, Presidente Regionale Associazione Nazionale Partigiani Italiani, Marcello Ravveduto, ricercatore Unisa, Antonio Amoretti, partigiano delle quattro giornate di Napoli, Andrea Ranieri, editorialista Left e Michele Grimaldi, di Primavera non Bussa. La giornata si concluderà con stand gastronomici e concerto di Freak Opera, Les Apaches, Happy Milf + Dilis e Pasquale Sorrentino (Pennelli di Vermeer).

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.