Home » > Notizie Flash

Salerno: Festa Acli, conferenza stampa

Inserito da on 23 settembre 2013 – 16:24No Comment

“Per crescere Insieme” – questo lo spirito ed il senso che anima la Festa provinciale delle ACLI di Salerno, che si terrà dal 27 al 29 settembre prossimi, nella suggestiva Area ex Salid che ospita il Teatro A. Ghirelli. Un luogo restituito alla comunità ed al territorio, uno spazio che evoca il lavoro e la sua operosità, una visione corresponsabile che favorisce l’incontro e la libera espressione delle singole individualità. Già nella scelta dei luoghi, dunque, si fa chiara l’idea ed il senso della Festa Acli Salerno che rilancia la mission di un Associazione popolare, operosa e radicata sul territorio, che dall’incontro e dalla condivisione, vuole rilanciare e caratterizzare la sua azione di promozione sociale. Una Festa, che così come pensata richiama al Kairos, tempo opportuno da rendere fecondo, non mero svago o distrazione dalle questioni importanti. Un occasione di ripensarsi insieme, nella dimensione comunitaria, un tempo per fare memoria ma anche per dare una visione sul futuro che vogliamo e che abbiamo a cuore. Una festa Family friendly, che valorizza la dimensione e la vocazione comunitaria delle Famiglie e che garantirà lungo tutta la sua durata, di spazi ludico-creativi animati e gestiti dalla “Stanza di Malù” del Progetto Pan di Zucchero nato dalla collaborazione tra ACLI ed Ai.Bi. – Amici dei Bambini.  La Festa ACLI Salerno, vuole così favorire l’incontro, l’approfondimento di questioni attuali, la promozione di una Identità, quella aclista, dalla Storia importante, la memoria delle sane tradizioni, ma essere anche occasione di condivisione e gioia, tutto in pieno spirito e stile aclista.

Un programma ambizioso, che richiama ad un grande compito, di presidio, tutela, promozione e valorizzazione delle nostre comunità, del nostro lavoro e delle nostre origini. Per questo evento, abbiamo costruito e rafforzato sinergie corresponsabili e promosso relazioni di senso perché riteniamo, come ACLI, che sortirne insieme sia una strada possibile per contribuire al benessere delle nostre comunità. Ai cinque Salotti, pensati per approfondire temi e questioni che afferiscono la Famiglia, il Turismo, l’Immigrazione e la Cultura, si inseriscono ed intrecciano attività e proposte importanti. La Festa avrà inizio venerdì 27 settembre alle ore 18,00 con i saluti ed il benveuto del Presidente provinciale delle ACLI, Gianluca Mastrovito, a cui seguirà il Salotto della Famiglia, nel quale autorevoli rappresentanti istituzionali e del mondo associativo, rilanceranno l’idea di Famiglia alla luce delle elaborazioni e proposte delle Settimane Sociali appena trascorse. Seguirà, il lancio a cura di Marco Griffini, Presidente nazionale Ai.Bi. – Amici dei Bambini, della Campagna nazionale sul Sostegno senza Distanza e del casting ad esso collegato, che fa di Salerno una delle 12 piazze italiane scelte per l’occasione. Il momento dal fare familiare, continuerà grazie al Laboratorio teatrale L.A.A.V. – che metterà in scena “Lo Sgalateo” di Tiziana Cilumbiiello, lavoro teatrale che richiederà l’interazione con il pubblico. Ricca di appuntamenti la giornata del sabato 28 settembre, che prevede la presenza di restanti Salotti tematici, anche qui ben partecipati grazie ad autorevoli e competenti presenze istituzionali e del Terzo Settore. Sfondo della giornata la cultura, la legalità e l’integrazione temi promossi dalla Cooperativa Dignità del Lavoro di Cosenza, con la presentazione del Gioco da tavolo sulla Legalità “Cittadini”, che sarà giocato da alcune classi delle medie salernitane e dall’Ufficio diocesano Migrantes, che animerà un intermezzo di cultura e tradizione popolare, con l’intervento di alcune comunità migranti di Salerno. Melodie, emozioni ed energie caratterizzeranno la sera di sabato 28 grazie alla Compagnia teatrale Senza Rete dell’unità operativa di Salute Mentale Cava/Vietri, che presenteranno “Lo Cunto dell’Uerco”, opera teatrale itinerante e i più famosi “Picarielli”, maestri nel coinvolgimento popolare con le danze ed i canti della tradizione. La domenica 29 mattina, daremo invece libero spazio ai laboratori ludico-creativi promossi dal Punto Famiglia ACLI, con momenti dedicati alla fabulazione, al fumetto, alle mani abili ed alla musica. Giornata della Festa per eccellenza, che si concluderà intorno alla mensa eucaristica, celebrata dal vicario generale diocesano, Mons. Marcello De Maio. L’evento, aperto a tutti militanti e simpatizzanti, aclisti e non, sarà anche allietato da degustazioni e gustosi momenti culinari gratuiti, grazie alla sinergia e disponibilità dell’importante kermesse Buon Pescato Italiano e dai Ristoratori di Corbara, nell’intento di promuovere il territorio, a partire dai suoi prodotti e dalle sue tipicità, che rappresentano una ricchezza.  Abbiamo, dunque, una visione: continuare a fare delle ACLI di Salerno, un luogo di prossimità capace di coniugare promozione sociale e cittadinanza attiva, sostenibilità e sussidiarietà circolare. Abbiamo costruito sinergie corresponsabili e promosso relazioni di senso perché riteniamo, come ACLI, che sortirne insieme sia una strada possibile per contribuire al benessere delle nostre comunità.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.