Home » • Cilento e Vallo di Diano

Futani: Bando MISURA 411 – INTERVENTO 2.2.B “Centro Valorizzazione Biodiversità”

Inserito da on 18 settembre 2013 – 01:59No Comment

E’ stato pubblicato in data 17/09/2013 dal GAL Casacastra il Bando Pubblico perl’Attuazione della MISURA 411 – INTERVENTO 2.2.B “Centro perla Valorizzazione delle Biodiversità”. Il Centro dovrà promuovere e valorizzare le produzioni agro-alimentari tipiche locali inserendole inun piano più ampio di valorizzazione delle risorse naturali, culturali, architettoniche, artigianali delterritorio puntando a stimolarel’innovazione nelle modalità dell’offerta in un quadro di promozione internazionaledel territorio.La proposta progettuale dovrà essere finalizzata alla realizzazione di un Centro destinato adospitare le attività previste presso una struttura localizzata in uno dei 24 comuni dell’ambitoterritoriale del GAL.Tale progettualità si inserisce in un contesto territoriale caratterizzato da un’elevata biodiversità e da endemismi di assoluto interessenaturalistico. È la terra dell’Ulivo Pisciottano, della Genista Cilentina e della Primula di Palinuroche, proprio grazie alla sua unicità, è diventata logo del Parco Nazionale del Cilento. Il Bando è destinato a soggetti pubblici. Il soggetto proponente dovrà, pena inammissibilità della Domanda di Aiuto, presentare il progettoidentificando i soggetti coinvolti, i loro ruoli, le modalità di collaborazione e il modello gestionalesia per la fase di avvio che a regime.

La spesa massima ammissibile è pari ad euro 300.000,00 comprensiva di IVA che per la quotapubblica potrà essere richiesta dal beneficiario al Soggetto Attuatore a cario del Fondo SpecialeIVA.L’intensità massima dell’aiuto è pari al 80% dell’importo ammissibile per progetto. La restantequota del 20%, a carico del Beneficiario, non può derivare da altri contributi statali, regionali ocomunitari relativamente alle stesse attività.Per la costituzione del 20% della quota a carico del beneficiario, il soggetto proponente puòricorrere all’apporto in natura (prestazioni, opere e ammortamento beni) entro il limite dell’80%della stessa quota. Il termine per la presentazione delle domande èstabilito per le ore 13:00 del 7/10/2013. Tale scadenza è determinata con procedura di urgenza, ai sensi della normativa comunitaria che prevede il disimpegnoautomatico e delle direttive regionali che stabiliscono il termine ultimo per l’emissione deiprovvedimenti di concessione al 31/12/2013.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.