Home » • Salerno

Comitato Salernitano per la Pace e il Disarmo contro la guerra

Inserito da on 13 settembre 2013 – 06:29No Comment

Su proposta del Comitato Salernitano per la Pace e il Disarmo si sono incontrate varie realtà associative e singoli per discutere iniziative e campagne specifiche contro qualsiasi intervento armato e militare e, in applicazione dell’articolo 11 della nostra Costituzione, la riunione ha anche ribadito che il nostro paese non deve per nessun motivo sostenere, appoggiare né essere coinvolto in tali ipotesi anche nel caso di eventuali “coperture” di organismi internazionali. I partecipanti hanno altresì convenuto di affiancare alle iniziative pubbliche contro la guerra  un inizio di un lungo percorso di sensibilizzazione e di costruzione di una cultura di pace e di disarmo insieme a campagne di riflessione circa l’idea di rifunzionalizzazione di alcune strutture militari presenti nella nostra città e nella nostra provincia, strutture che potrebbero essere destinate ad un utilizzo pubblico. Di fronte  al modello di informazione che si sta imponendo attraverso i mass media, si è ritenuto doveroso svolgere un ruolo fondamentale nell’informazione e nella sensibilizzazione sulle motivazioni che stanno scatenando questo conflitto internazionale, mettendo in risalto le contraddizioni che il nostro Paese si trascina dietro col de-finanziamento del settore pubblico, il continuo e consistente incremento delle spese militari e il rifornimento di armi ai paesi belligeranti, in netta contrapposizione con i principi della nostra costituzione.  Obiettivo del Comitato è di far prima di tutto chiarezza sulla questione e più in generale sulle dinamiche internazionali affinché i cittadini abbiamo gli strumenti adatti per giudicare quanto negativa sia una guerra in Siria e quanto dannoso sia l’atteggiamento dell’Italia nel merito, sottolineando l’ipocrita silenzio che le potenze occidentali fanno sull’atteggiamento di Israele nei confronti dei Palestinesi, contrapposto alla forte volontà di esportare pace e democrazia secondo l’obiettivo da conseguire in Iraq. Il Comitato intende promuovere ed appoggiare  ogni sentimento e manifestazione di dissenso all’intervento militare in Siria che si manifesti sul territorio salernitano. Prendendo atto del dilagante senso di rassegnazione rispetto all’elemento guerra, sentito sempre più lontano, innocuo e ininfluente quasi come se fosse ormai assimilato naturalmente nell’immaginario collettivo, ci si pone l’obiettivo di far sì invece che la maggior parte dei cittadini riacquisisca la sensibilità necessaria a capire le contraddizioni del conflitto armato. Il Comitato intende, per raggiungere questi obiettivi, allargare il fronte delle forze in campo con quanti, associazioni, movimenti e singoli si ritrovano in questo impegno per la pace e il disarmo. Nell’immediato l’iniziativa del Comitato sarà concentrata per raggiungere l’obiettivo  di costruire e attuare in Siria almeno una tregua affinché l’ONU possa svolgere fino in fondo il proprio ruolo di composizione pacifica e politica del conflitto in essere.Il prossimo incontro è fissato per venerdì 20 alle ore 19 presso la sede di ARCI Ragazzi al Corso Garibaldi, 143.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.