Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Eboli: riqualificazione quartieri in via Buozzi e piazza Regione Campania

Inserito da on 10 settembre 2013 – 03:07No Comment

Partono i lavori di riqualificazione dei quartieri in via Buozzi e piazza Regione Campania; l’intervento relativo al primo lotto avrà inizio entro la fine del mese di settembre. L’Amministrazione accoglie l’impegno espresso dai sindacati del settore edile, e convocherà un incontro, che si terrà il prossimo martedì. A riguardo interviene il consigliere comunale Roberto Palladino: “L’Amministrazione, in questi anni, si è impegnata nell’elaborazione di progettualità importanti, capaci di attirare sul nostro territorio investimenti di grande portata, che auspico potranno avere i risvolti occupazionali sperati. Parte ora il primo intervento del vasto progetto di riqualificazione di via Buozzi e piazza Regione Campania, e da qui a sei mesi apriranno anche i cantieri per l’esecuzione dei lavori del Piano Città, senza tralasciare l’impegno per l’housing sociale e l’approvazione di provvedimenti importanti volti a rilanciare l’edilizia. Un vero e proprio restyling urbano per la nostra città.  Salutiamo con favore - prosegue il presidente della commissione consiliare Urbanistica  Roberto Palladino - la posizione espressa dai sindacati del settore edile, e presto avremo occasione di confrontarci chiedendo loro di diventare interlocutori istituzionali e sentinelle legali nel settore. A loro chiediamo anche di aiutarci ad ottenere ulteriori fondi da destinare alla nostra città, che sono ancora bloccati in Provincia ed in Regione. Ci tengo, inoltre, a precisare che la sicurezza e la legalità nell’ambito dei cantieri edili rappresentano già una fondamentale priorità per l’Amministrazione Comunale che è impegnata costantemente a garantirne il rispetto. In ogni caso – conclude Roberto Palladino –  siamo aperti ad ogni ulteriore iniziativa che possa rafforzare ulteriormente tali principi, e al contempo favorire l’impiego di manodopera locale”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.