Home » >> Politica

Roma: Esposito, Siria “Intervento militare rischioso terrorismo”

Inserito da on 8 settembre 2013 – 00:00No Comment

 “Se Assad ha usato armi chimiche contro la popolazione è una canaglia. Ma, nonostante questo, un intervento militare sarebbe una cura peggiore del male. Con un’azione bellica in Siria si azionerebbe una scintilla che potrebbe incendiare l’intero medio-oriente e scatenare anche altri Paesi, come l’Iran, in pericolose ritorsioni. Obama ha fatto tanto per offrire una nuova immagine nel mondo degli Stati Uniti, una guerra potrebbe riaccendere sentimenti anti-americani e anti-occidentali con gravi ripercussioni terroristiche. La comunità internazionale cerchi con ogni azione diplomatica di scongiurare questo intervento e l’Europa parli con una sola voce e un’unica posizione, queste continue divisioni sulla politica estera sono improduttive e mortificanti”. Lo ha dichiarato il vicepresidente dei senatori del Pdl, Giuseppe Esposito, vicepresidente del Copasir.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.