Home » • Salerno

Salerno: No Crescent, De Luca «viceministro», Comitato in Procura, valutare se violate norme tutelanti fede pubblica

Inserito da on 29 agosto 2013 – 06:24No Comment

Il comitato No Crescent ha depositato presso la Procura di Salerno l’annunciato esposto sull’uso che Vincenzo De Luca ha fatto del titolo di viceministro. Tutto parte dalla dichiarazione rilasciata da De Luca ai sensi dell’articolo 14 del decreto legislativo numero 33 del 2013, norma che pone obblighi di trasparenza agli eletti e ai nominati. In tale atto, pubblicato anche sul sito web del Comune, De Luca, attualmente in carica come sindaco e sottosegretario, ha omesso di dichiarare la nomina a sottosegretario affermando invece di essere viceministro dal 2 maggio scorso, senza peraltro indicare l’atto di nomina. Nell’esposto l’associazione ha chiesto agli inquirenti che sia fatta piena luce sulla vicenda. Non è solo un fatto politico dal tono farsesco, la Procura dovrà valutare la condotta di De Luca, sul punto il comitato ha fornito vari elementi, tra i quali anche le diffide nelle quali già nei mesi scorsi si segnalava alla Presidenza del Consiglio e al Ministro Lupi l’uso improprio che si faceva del titolo istituzionale. Dati utili ad accertare se l’utilizzo del titolo di viceministro, di cui nella sostanza De Luca mai è stato insignito, e se il contenuto della dichiarazione obbligatoria resa, possano configurare una ipotesi di reato per violazione delle norme sulla pubblica fede. La Procura – affermano i membri del No Crescent – dovrà accertare se, ad esempio, vi sia stata falsità ideologica. In ogni caso anche la carica di sottosegretario alle Infrastrutture, oltre che incompatibile con la funzione di sindaco, sconcerta vista l’indagine aperta nei confronti di De Luca sulla mancata sdemanializzazione del comparto di Santa Teresa, nei prossimi giorni sulla questione il comitato, con Italia Nostra, rivelerà clamorose novità che saranno portate all’attenzione anche del Ministro Lupi e della Presidenza del Consiglio. 

Il comitato, intanto, ha inviato una nota al Ministero perché la scheda con il profilo politico di De Luca, impropriamente presentato come viceministro sul sito del dicastero, sia rimossa dalla pagina web istituzionale.

 

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.