Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Caposele: “Jazz all’ombra del Campanile”

Inserito da on 26 agosto 2013 – 03:16No Comment

L’Associazione culturale S.I.L.A.R.I.S. presenta “Jazz all’ombra del Campanile” Concerto di musica Jazz a cura di Lucia Colatrella &Friends Quartet, 28 agosto 2013 a Caposele dalle ore 21.30. Si svolgerà a Caposele il 20 agosto, la prima edizione di “Jazz all’ombra del Campanile”, nell’incantevole location di Parco Saure, ai piedi dell’antico Campanile da sempre sentinella delle Sorgenti del Sele, tra le storiche cantine costruite su roccia. In un percorso che coniuga passione per la musica con le note del Jazz in uno scenario ricco di suggestioni e luoghi meravigliosi, il visitatore percorrerà un viaggio senza tempo, dove la buona musica incontra l’anima di una terra per un connubio tra paesaggio, tradizioni, arte, cultura, gastronomia ed ambiente. In questo splendido contesto si esibirà il quartetto di Lucia Colatrella, nome di una eccezionale artista locale, al piano ed organo, laureata in Jazz presso il Conservatorio di Salerno. Il quartetto proporrà un repertorio composto da standards e song degli anni ’30, riproponendo alcuni di essi in una chiave più modale e Funk. Oltre che  da Lucia, la band è formata da Raffaele Carotenuto, ritenuto da molti cultori il più talentuoso trombonista Jazz campano. Suona in diverse orchestre nazionali ed internazionali. Laureato apieni voti in Jazz, insegna in diverse scuole del salernitano tromba e trombone, ed è docente di trombone presso i Conservatori di Salerno e Potenza. Dario Triestino, diplomato in contrabbasso e laureato in Jazz, salernitano, è leader del gruppo “Il Pozzo di S.Patrizio”. Franco Gregorio alla batteria, salernitano, veterano del Jazz campano è un’icona tra i batteristi del genere. Un ampio spazio verrà dedicato alla danza, con l’esibizione di due affermate ballerine diplomate presso l’Accademia: Rosita Celenta ed Ilaria Falcone. Il desiderio è quello di dedicare uno spazio, in un ampio carnet estivo, ad un genere di musica forse meno commerciale, ma sempre molto gradito, sia da chi già è appassionato al genere, sia (ed è questa la più grande ambizione!) a chi ancora non vi si è avvicinato. L’arte, la musica, la cultura non possono e non devono essere circoscritti, nonostante i periodi attuali segnati da
restrizioni imposte da gravi austerità, anzi, devono essere riconosciute come slancio necessario per incoraggiare la ripresa e favorire l’aggregazione sociale. La tradizione e la cultura del Jazz a Caposele, risale a diversi anni fa, quando un gruppo di amici, “ I Warriors” riuscirono, per diverse edizioni, ad organizzare delle rassegne Jazz a cui presero parte nomi eccellenti del settore, riuscendo a far amare il genere da una vasta fetta di giovani. Nel nostro piccolo vorremo ripercorrere le loro orme, ammirandone da sempre la determinazione ed il coraggio di sfondare a volte, porte non sempre aperte ed accessibili. A voi la possibilità di percorrere con noi questo viaggio, a noi la soddisfazione di farvi ascoltare musica live di alta qualità, e, soprattutto di avere donato e condiviso la nostra passione ed i nostri sforzi. In caso di condizioni metereologiche avverse, il concerto si terra’ nell’aula polivalente in piazza XXIII novembre.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.