Home » • Cilento e Vallo di Diano

Castel San Lorenzo: 3^ tappa Concorso Nazionale Miss SUD

Inserito da on 23 agosto 2013 – 01:53No Comment

 Terza e penultima tappa di Miss Sud Italia, quarta edizione del concorso nazionale organizzato da Luigi Stabile, con il patrocinio della Regione Campania, il Comune di Roccadaspide, il Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e la Comunità Montana Calore Salernitana. L’appuntamento questa volta è per domani sera, sabato 24 agosto, a Castel San Lorenzo, in Piazza Giovanni Paolo II alle 21.30. A quindici giorni dalla finale, ed ancora due date dedicate alle selezioni, a spuntarla su tutte sono state 16 giovanissime miss, per lo più provenienti dalle province di Salerno e Napoli. Tra ex equo e podi raggiunti, le reginette si contendono sette titoli, per tutte ancora in stand by. Solo con la finale del 7 settembre a Roccadaspide, il sud Italia incoronerà per il quarto anno consecutivo l’ambasciatrice della bellezza mediterranea e l’ideale rappresentante del mondo delle teenager. Nel frattempo, squadra che vince non si cambia. Tornano Enza Ruggiero nelle vesti di presentatrice, il comico napoletano Antonio Fiorillo e  la cantante Samantha Fantauzzi. Situato nel Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano, a 26 km da Paestum e dalla costa del mar Tirreno, Castieddu (in dialetto cilentano) è un borgo di origine medievale oggi amministrato dal Sindaco Gennaro Capo. Alla sua sommità si erge il palazzo dei principi Carafa (costruito tra il 1272 e il 1337). Nel centro abitato è presente anche un piccolo museo della civiltà contadina e dell’artigianato locale. Nonostante il semplice allestimento, dovuto al poco spazio disponibile della sede (25 metri quadrati all’interno della Scuola Media Statale), il Museo descrive in maniera approfondita le umili abitudini delle popolazioni locali, attraverso l’esposizione di suppellettili e di vari utensili della vita domestica e familiare. Racconta il lavoro dei campi mediante una rassegna di attrezzi per la semina, la raccolta, il trasporto di prodotti agricoli. Fuori dal centro abitato, tra i vigneti che costeggiano il fiume, sorge il piccolo santuario della Madonna della Stella, che è la più antica chiesa del luogo. Costruita nel 1100, viene aperta al culto per la novena fino alla prima domenica di agosto, giorno della festa.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.