Home » Sport

Prima sconfitta Salerno Soccer, superata 3-1 dalla Paganese

Inserito da on 9 agosto 2013 – 00:00No Comment

Prima battuta d’arresto per l’Equipe Salerno Soccer. Al “Torre” di Pagani, ieri pomeriggio la truppa dei “senza contratto” è stata superata 3-1 dalla Paganese, incassando la prima sconfitta nelle amichevoli disputate quest’anno.Buona la prova degli azzurrostellati di mister Maurizi, squadra giovane che si prepara a un nuovo campionato di Prima Divisione. Un po’ appannati, viceversa, gli uomini di Pisani, reduci dall’amichevole del giorno prima contro il Pomigliano e sottoposti dal preparatore atletico Senatore a carichi di lavoro sempre più intensi. Paganese in vantaggio al 27’ con un rasoterra velenoso di Beretta che s’insacca nell’angolo alla destra di Prisco. Di pregevole fattura il pareggio dell’Equipe: cross perfetto dalla sinistra di Lolaico e stacco perentorio di Alex, che infila la sfera dove Svedkauskas non può arrivare. Al 41’ un’incertezza di Prisco consente ai padroni di casa di tornare in vantaggio con Franco, che sorprende l’estremo difensore direttamente da calcio piazzato. Al 17’ della ripresa la Paganese chiude i conti con un rigore trasformato da Beretta. Nonostante il risultato, molto soddisfatto a fine partita il tecnico Pisani: “A livello di gioco, quella di oggi è stata la migliore partita che abbiamo disputato finora. È chiaro che giocare tutti i giorni non agevola il recupero dei calciatori, ma le amichevoli rappresentano per noi il miglior allenamento, quindi devo essere bravo io, insieme a tutto lo staff, a dosare il minutaggio di tutti. Il modulo? Oggi ho insistito sul 3-4-3 per consentire a tutti i ragazzi di esprimersi nei ruoli più congeniali alle proprie caratteristiche”. Esordio anche per Simone Puleo, arrivato negli ultimi giorni e subito a disposizione dell’allenatore: “Considerando che non giocavo da mesi, è stato per me un buon test. Da quest’esperienza con l’Equipe mi aspetto innanzitutto di tenermi in forma, poi se, nonostante i miei 34 anni, dovesse anche arrivare una chiamata di una società, tanto di guadagnato”. L’ex capitano dell’Avellino fa parte del consiglio direttivo dell’AIC per ciò che concerne la Lega Pro e non ha dubbi su quali siano i problemi che oggi attanagliano molti calciatori di terza serie: “Le nuove regole spaventano le società, le quali si affidano ai giovani per cercare di trarne qualche sicurezza in più a livello economico. Il nostro intento è quello di opporci con uno sciopero, ma i primi a rifiutare queste norme devono essere i presidenti”. Infine, proprio su quest’argomento, si è espresso il direttore della Paganese, Cosimo D’Eboli, che ha sintetizzato la posizione delle società nei confronti delle nuove normative: “A noi dispiace perché saranno costretti a restar fuori tantissimi giocatori importanti, molti dei quali fanno parte anche dell’Equipe Salerno Soccer, ma purtroppo le regole ci costringono a operare in questa direzione”. Prosegue, intanto, il tour de force di amichevoli. In standby la gara con la Gelbison, oggi l’Equipe sarà impegnata alle 18 a Serino nel “replay” con l’Aversa Normanna. Sabato 10 agosto, invece, i ragazzi di Pisani sfideranno a Siano il Sorrento (ore 18), mentre lunedì 12 lo stadio “Giraud” di Torre Annunziata sarà il teatro del match delle ore 20 contro il Savoia.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.