Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Pontecagnano-Faiano: politiche giovanili, oltre 32.000€ al Comune “Cittadini, Istituzioni e Partecipazione”

Inserito da on 7 agosto 2013 – 02:57No Comment

Oltre 32 mila euro per le politiche giovanili del Comune di Pontecagnano Faiano. Nell’ambito del programma comunitario “Gioventù in azione”, infatti, l’Agenzia nazionale per i giovani ha approvato il progetto presentato nei mesi scorsi dall’Amministrazione Comunale, con il Sindaco Ernesto Sica e l’Assessore alle Politiche giovanili Francesco Pastore, denominato “Cittadini, Istituzioni e Partecipazione”. Il piano è relativo all’azione 5.1 che riguarda il sostegno per la cooperazione europea e, in particolare, si sviluppa mediante un intenso confronto tra i giovani e i responsabili delle politiche per la gioventù. Il Comune di Pontecagnano Faiano è impegnato da anni a garantire un processo di costante interazione con i giovani, tramite laboratori sui temi della cittadinanza attiva, sul servizio civile, sull’occupazione e su diversi ambiti di rilievo. In particolare, si è favorita nel tempo una notevole partecipazione attraverso un dialogo strutturato. E ancora una volta sono stati i giovani la fonte ispiratrice del nuovo progetto, che rappresenta un’attività di portata superiore rispetto a quelle già implementate con riferimento all’ambito provinciale e regionale. L’Amministrazione Comunale, in tal senso, rivestirà un ruolo di coordinamento tecnico-burocratico e di supporto logistico. Infatti, l’organizzazione delle attività è riservata direttamente a ragazzi e ragazze, reali promotori del progetto, in sinergia con l’associazionismo. L’obiettivo è rivolto a stimolare un’azione propulsiva di cittadinanza attiva nella direzione della cooperazione tra cittadini e istituzioni. Si intende, pertanto, rafforzare un canale di comunicazione tra i giovani, migliorando il sistema di sostegno delle strutture e della formazione e sollecitando la propria creatività anche da un punto di vista imprenditoriale. Il progetto avrà una durata di sei mesi ed è suddiviso in tre fasi: lo start up, la realizzazione del piano e la divulgazione dei risultati, prevista entro il prossimo febbraio. Si susseguiranno incontri preparatori nelle prossime settimane. Per il Primo Cittadino Ernesto Sica “il finanziamento rappresenta un nuovo e importante riconoscimento al lavoro e all’impegno di questa Amministrazione nell’ambito delle Politiche giovanili”. Questo, invece, il commento dell’Assessore alle Politiche giovanili Francesco Pastore: “La nostra Città si conferma un grande punto di riferimento per tanti giovani. Grazie a una programmazione attenta e costante da parte nostra e degli uffici preposti, siamo in grado di garantire e recepire sempre nuove e importanti opportunità di crescita e confronto sul nostro territorio, come il progetto in questione testimonia. Concretizzeremo, in tal senso, ulteriori attività finalizzate a una partecipazione sempre più intensa e attiva da parte dei giovani con particolare riferimento alla loro interazione con le istituzioni, alla loro formazione e all’occupazione”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.