Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Eboli: aggiudicata gara vendita strobili nella pineta

Inserito da on 7 agosto 2013 – 02:55No Comment

Ieri mattina, presso la Residenza Comunale, in seduta pubblica, si è svolta la gara per l’affidamento della raccolta degli strobili presso la pineta posta lungo il litorale. Il bando di gara è stato pubblicato lo scorso 19 luglio e la scadenza è stata fissata al giorno 5 agosto. Il pubblico incanto è stato svolto secondo la modalità dell’offerta pari o in aumento rispetto al prezzo posto a base d’asta pari a circa 83.000 euro. Hanno partecipato alla gara tre ditte. La Commissione ha  proceduto all’esame delle offerte economiche ed ha aggiudicato la gara, in via provvisoria, all’ Azienda agricola forestale Cennamo Vincenzo, che ha offerto il maggior aumento sul prezzo posto a base d’asta pari a 105.000 euro. L’aggiudicazione definitiva avverrà con determinazione del Responsabile del Settore Patrimonio, alla presentazione e verifica della documentazione a comprova dei requisiti previsti dal bando di gara. L’aggiudicatario ha l’obbligo di eseguire i lavori di prelievo a regola d’arte, e di non arrecare danni alle piante e di rispettare la vegetazione spontanea. La ditta è, inoltre, tenuta a porre in essere ogni accorgimento e ad utilizzare le più adeguate attrezzature, necessarie a garantire la salvaguardia dell’ambiente nell’ambito dello svolgimento delle operazioni di raccolta. La durata dell’appalto è fino al 31 maggio 2015. A riguardo interviene l’assessore al Patrimonio Liberato Martucciello: “Per il secondo anno consecutivo abbiamo predisposto il bando per la vendita degli strobili, proseguendo l’attività di valorizzazione del patrimonio dell’Ente. L’affidamento della gara garantisce per ben due anni il monitoraggio costante dell’area, ciò significa assicurare maggiore pulizia e attenzione alla nostra pineta. Alla ditta sono stati posti importanti obblighi, affinché essa provveda, insieme alla raccolta degli strobili, anche alla pulizia dell’area e agisca nel pieno rispetto dell’ambiente e dell’ecosistema. Essa difatti, dovrà provvedere, una volta al mese nel periodo invernale e due volte al mese nel periodo estivo, alla pulizia della pineta, oltre che alla ripulitura giornaliera del tratto di terreno interessato dai residui provenienti dalla raccolta”.

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, o trackback dal tuo sito. È anche possibile Comments Feed via RSS.

Sii gentile. Keep it clean. Rimani in argomento. No spam.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo è un Gravatar-enabled weblog. Per ottenere il tuo globalmente riconosciute-avatar, registri prego a Gravatar.


8 + cinque =